Attraversare il Messico su tratti di ferrovia abbandonata

Due fratelli messicani hanno costruito un'automobilina d'aspetto lunare per avventuarsi lungo tratti di ferrovia abbandonati, orientandosi solo con mappe del XIX secolo. Il video della loro avventura.

Due artisti di Guadalajara (Messico) hanno viaggiato lungo una parte della ferrovia abbandonata che si snoda all’interno del loro paese, documentando il loro viaggio e raccogliendo materiale che verrà poi esposto durante una mostra a Londra. Persino la BBC ha dato risalto alla loro esperienza, raccontando brevemente la storia delle ferrovie messicane e dell’automobilina che Ivan Puig ed Andres Padilla Domene hanno utilizzato per i loro spostamenti.

LA GALLERIA FERROVIARIA E' ANCHE DEPOSITO DI AUTO ABBANDONATE

Nel XIX secolo il governo del paese centro americano strinse una serie di accordi con aziende britanniche, incaricate di progettare e costruire una ferrovia che unisse Città del Messico alla costa atlantica, ora parzialmente abbandonata e quindi facilmente visitabile: il sistema ferroviario è stato privatizzato nel 1995 e da allora le società hanno disinvestito sui treni passeggeri, dimenticandosi allo stesso tempo di circa 10.000 chilometri di rotaie. I due fratelli hanno poi proseguito in Ecuador, avventurandosi da Cuenca ad Alausì.

Il loro viaggio è stato reso possibile grazie ad una Sonda de Exploración Ferroviaria Tripulada, ovvero un mezzo di trasporto somigliante ad un’automobile e studiato per muoversi tanto su strada quanto sulle rotaie. All’interno è ricavato un piano su cui dormire e sul tetto è applicato un pannello trasparente, attraverso il quale guardare le stelle.

  • shares
  • Mail