Audi: il TDI col compressore elettrico presto in produzione

Potrebbe debuttare già sulla nuova generazione di Audi Q7. Intanto la casa dei quattro anelli pensa ad una versione di serie della RS5 TDI Concept

Audi_RS5_TDI_Concept-01

Il motore V6 3.0 turbodiesel con compressore elettrico, presentato da Audi con la RS5 TDI Concept, sarà presto introdotto sul mercato. La conferma arriva da Ulrich Weiss, a capo del reparto di ricerca e sviluppo Audi per motori a gasolio. Weiss, in un’intervista rilasciata nel corso della 24 Ore di Le Mans (vinta dalla Audi R18 e-tron quattro condotta da Treluyer-Fassler-Lotterer), ha dichiarato: “Stiamo lavorando sul motore e-boost e certamente lo introdurremo sul mercato; magari non quest’anno, ma molto presto”. E la seconda generazione del Q7, ormai pronta alla presentazione ufficiale, sembra essere una rampa di lancio ideale per questo Super-TDI.

Peculiarità del suddetto propulsore è il particolare sistema di sovralimentazione mediante due turbocompressori, uno più piccolo, per i bassi regimi, ed uno più grandi per gli alti. Il turbo di minori dimensioni presenta un funzionamento “ibrido”: poco sopra il regime del minimo è alimentato da un compressore elettrico (tecnologia “e-boost”) che mette in rotazione la girante turbina ed il compressore ad essa annesso. Quando gli rpm raggiunti del motore sono sufficienti a sviluppare una pressione dei gas di scarico idonea a mantenere autonomamente la rotazione della girante turbina, il compressore elettrico smette di funzionare ed il turbocompressore torna a funzionare convenzionalmente (azionato solo dai gas di scarico). Al salire dei regimi entra in azione il secondo turbocompressore, più grande, che opera sequenzialmente al più piccolo.

In termini numerici tutto questo si traduce 385 cv di potenza massima e ben 750 Nm di coppia motrice, disponibili sin dai 1.250 giri/min e fino ai 2000. Il turbolag viene praticamente azzerato e la risposta al gas diventa pressoché istantanea; perlomeno a detta di Audi. Trattasi di una tecnologia che, a dire il vero, vedremmo parecchio bene anche sui turbobenzina. Weiss non ha chiuso la porta nemmeno all’ipotesi di una versione di produzione della RS5 TDI Concept: la casa dei quattro anelli sta valutando la reazioni della clientela all’abbinamento dei nomi “RS” e “TDI”. Le prime impressione sembrano essere positive e non è escluso che in futuro il suddetto accoppiamento di nomi, magari proprio sulla prossima generazione di RS5, possa diventare una concreta realtà.

TUTTE LE NOTIZIE SU AUDI

  • shares
  • Mail
69 commenti Aggiorna
Ordina: