Lotus: 4 cilindri inedito per la nuova Elise

Lotus Elise

Proseguono senza sosta le anticipazioni sul futuro Lotus: stavolta è la nuova Elise a fare notizia, un modello che ha già diviso gli appassionati per il netto distacco rispetto al modello originale e destinata al debutto solo nel 2014. Alla presentazione della concept al salone di Parigi 2010, per la Elise era stato annunciato l'utilizzo di un motore 2 litri Toyota sovralimentato da 320 Cv e 330 Nm, con Start-Stop e cambio sequenziale, con un peso di 1095 kg ed emissioni di 150 g/km. Dal salone francese ad oggi, tuttavia, molti eventi si sono susseguiti e molte decisioni sono state prese da parte del team capitanato da Dany Bahar.

L'ultima di queste, riportata da Autocar, prevede infatti l'utilizzo di motori progettati e costruiti da Lotus per tutti i nuovi modelli. Anche la nuova Elise, dunque, proporrà un inedito 4 cilindri, derivato dal V8 che debutterà sulla nuova Esprit: da una delle bancate del nuovo V8, lungo appena 612 mm e dal peso di circa 170 kg, dovrebbe quindi nascere un inedito 4 cilindri 2,4 litri, da montare trasversalmente al centro del telaio della nuova Elise. Nessun dato è trapelato sulla potenza, ma considerando i 570 Cv ipotizzati per il V8, è probabile che il 4 cilindri sia capace di circa 250 Cv. Non ci sono, per il momento, ulteriori anticipazioni sulla trasmissione e non è quindi escluso l'utilizzo di una unità doppia frizione, magari abbinata allo Start-Stop. L'eventualità di un sistema KERS per il recupero d'energia ed un surplus di potenza è invece ancora in forse, sia per la Esprit che per gli altri modelli, in base agli esiti degli sviluppi tecnici.

Lotus Elise
Lotus Elise
Lotus Elise
Lotus Elise

  • shares
  • Mail
33 commenti Aggiorna
Ordina: