Porsche: la Cajun sarà un SUV-coupé a tre porte

Ricostruzioni grafiche Porsche Cajun

La testata tedesca AutoBild, a un giorno di distanza dalla conferma ufficiale della produzione della Porsche Cajun (nome ancora provvisorio, ha specificato la casa) ha diffuso tutti i dettagli sul conto di questo importantissimo modello. Secondo la rivista, la Cajun sarà un SUV-coupé caratterizzato da un'originale carrozzeria a tre porte.

Il taglio di questo modello sarà dunque spiccatamente sportivo, a partire dalla caratterizzazione estetica: padiglione spiovente, sbalzi molto ridotti, passo corto: tutto servirà a mascherare la sua strettissima parentela tecnica con l'Audi Q5 e a conferire alla Cajun un carattere marcatamente diverso dalla sorella di Ingolstadt.

Nonostante la produzione inizierà già verso la fine di quest'anno, il debutto commerciale della nuova Porsche non avverrà prima della primavera 2013, secondo AutoBild. Inizialmente la Cajun doveva essere un convenzionale SUV di taglia media con carrozzeria cinque porte, per il quale Porsche pensava ad una produzione nella sede Audi di Ingolstadt. Poi, come detto in precedenza, la linea della netta distinzione dalla Q5 e dalla Cayenne ha prevalso, anche se non è escluso il debutto di una variante cinque porte in un secondo momento.

In termini di dimensioni esterne, la Cajun sarà leggermente più larga della Q5 (che misura 188 cm, contro i 194 della Cayenne), più corta (la Q5 misura 463 cm) e più bassa (la Q5 misura 165 cm). L'abitabilità, per sole quattro persone, inevitabilmente ne risentirà, ma è il prezzo da pagare per poter offrire un design il più personale possibile.

Tantissime le componenti tecniche che la Cajun erediterà dal modello dei quattro anelli: sterzo, assali, trasmissioni (manuale o sette marce doppia frizione) e lo stesso sistema di trazione integrale saranno presi pari pari dalla Q5, mentre l'impianto frenante verrà sviluppato indipendentemente da Porsche, come le sospensioni e l'elettronica di controllo della dinamica di guida: l'obiettivo è quello di differenziare al massimo l'handling dei due SUV.

Specifici della Cajun saranno inoltre accessori come il pacchetto Sport Chrono o lo scarico sportivo, ma la gamma motori rifletterà molto da vicino quella dell'Audi. Quattro le unità in programma: 2.0 TFSI 240 CV e 350 Nm, 3.0 V6 TFSI 290 CV e 400 Nm, 2.0 TDI 190 CV e 350 Nm, 3.0 V6 TDI 265 CV e 500 Nm. I due diesel potrebbero essere offerti anche in powerstep ulteriormente potenziati, da 204 CV e 300 CV rispettivamente.

Non è poi escluso che il V6 TFSI possa essere offerto in un secondo momento in una variante più cattiva, capace di erogare fino a 350 CV. Sempre più avanti nel corso della carriera commerciale della Cajun potrebbe arrivare la variante ibrida, senza alcuna variazione rispetto alla Q5 Hybrid: 2.0 TFSI da 211 CV, motore elettrico da 45, in grado di assicurare un'autonomia elettrica massima di circa 3 km.

  • shares
  • Mail
52 commenti Aggiorna
Ordina: