Sicurezza stradale: negli Stati Uniti la campagna è shock

Ben 3.328 persone hanno perso la vita nel corso di un incidente provocato da un automobilista distratto. Il Dipartimento dei Trasporti e l'NHTSA vogliono ridurre tale numero, e per l'occasione lanciano un'incisiva campagna di sensibilizzazione.

a:2:{s:5:"pages";a:2:{i:1;s:0:"";i:2;s:58:"Anche in Russia la campagna per la sicurezza è scioccante";}s:7:"content";a:2:{i:1;s:2014:"

Le autorità statunitensi hanno ormai da tempo indicato aprile quale mese della consapevolezza (National Distracted Driving Awareness Month). Loro obiettivo è sensibilizzare e rendere coscienti dei pericoli cui si può andare incontro guidando un’automobile senza la dovuta concentrazione, perché si adopera il telefono o perché si è in altre faccende affaccendati. Il Dipartimento dei Trasporti e l’Ente per la sicurezza stradale (NHTSA) hanno quindi organizzato la campagna U Drive. U Text. U Pay., trasmessa durante tutto il mese e con particolare frequenza nel periodo 10-15 aprile.

OLTREOCEANO IL NUMERO DEGLI INCIDENTI E' COMUNQUE IN DIMINUZIONE

Elemento cardine dell’operazione è il toccante video che pubblichiamo in apertura, trasmesso in inglese e spagnolo, che mostra le drammatiche conseguenze di una sbirciatina al telefono. I due organi hanno poi fornito numeri di cui preoccuparsi. Ben 3.328 persone hanno perso la vita e 421.000 sono rimaste ferite nel corso di incidenti determinati dalla distrazione del conducente. Questi numeri sono ancor più allarmanti considerando che si riferiscono al solo 2012 ed ai soli Stati Uniti! Le politiche adottate da alcuni stati paiono comunque fornire i risultati sperati.


ANDARE IN BICICLETTA SU STRADA E' 8 VOLTE PIU' PERICOLOSO CHE ANDARE IN MACCHINA

In California sono state comminate 10.700 multe per punire automobilisti che guidavano smanettando sul telefono, e l’incidenza del reato è diminuita dal 4.1 al 2.7% sul totale delle multe. Stesso discorso in Delaware, dove le 6.200 multe hanno determinato una riduzione dal 4.5% al 3.0 %.

A cura di Paolo Alberto Fina

";i:2;s:1351:"

Anche in Russia la campagna per la sicurezza è scioccante


Campagne Choc pour la Sécurité Routière en Russie

Questo cartellone è comparso nei dintorni di Nizhny Novgorod, la quarta città più grande della Russia. Il messaggio è ben chiaro, anche se non riusciamo a tradurre cosa c'è scritto sull'advert, e mostra un manichino con un volante in mano, incastrato sul cartellone a simboleggiare uno dei troppi morti per incidente stradale.

Qualcuno rimarrà infastidito, qualcuno gradirà l'immediatezza e la schiettezza del messaggio, sta di fatto che non passa inosservato, ed è quello lo scopo principale di un messaggio sulla sicurezza stradale. Speriamo soltanto non distragga troppo gli automobilisti dalla guida.

Se avete foto curiose fatte da voi o trovate in giro per la rete, inviatele a “Foto della settimana”, all’indirizzo fotovideo@autoblog.it. Ne sono arrivate già molte: le più interessanti, particolari, simpatiche o curiose, saranno pubblicate a vostro nome. Continuate a seguirci e le vedrete pubblicate.

via | autosblog.fr";}}

  • shares
  • Mail
40 commenti Aggiorna
Ordina: