EMAV PRU: un rimochio-generatore per trasformare le auto elettriche in EREV

L’idea è a dir poco bizzarra: trasformare un’auto elettrica in una EREV (come la Chevrolet Volt), modello cioè dotato di un motore tradizionale che ricarica le batterie grazie a un rimorchio su cui è caricato -per l’appunto- un piccolo propulsore termico.Il vantaggio di una soluzione simile, è che quando l’auto elettrica si muove nelle aree


L’idea è a dir poco bizzarra: trasformare un’auto elettrica in una EREV (come la Chevrolet Volt), modello cioè dotato di un motore tradizionale che ricarica le batterie grazie a un rimorchio su cui è caricato -per l’appunto- un piccolo propulsore termico.

Il vantaggio di una soluzione simile, è che quando l’auto elettrica si muove nelle aree urbane, e ha quindi necessità meno importanti in termini di autonomia, il carrello può essere smontato, come tutti i suoi…”simili” già disponibili per l’acquisto. Al contrario, per i tragitti extraurbani, il rimorchio potrà essere anche noleggiato, se non di proprietà.

L’azienda dietro a questo progetto crede davvero in questa soluzione: nel 2011 inizieranno i collaudi su strada del carrello-generatore PRU, dal quale ci si aspetta con l’abbinamento ai modelli più virtuosi autonomie massime fino a 1100 km. Il motore termico del PRU è una piccola unità a gasolio da 750 cc. Prezzo stimato? Mica poco: 10.000 euro circa. Rimaniamo in attesa di conoscere le proiezioni sul canone mensile di noleggio…

Via | es.autoblog

Ultime notizie su Anticipazioni

Anticipazioni, bozzetti e foto spia delle auto in arrivo nei prossimi anni

Tutto su Anticipazioni →