Automatic Refueling System: il rifornimento diventa automatizzato

Affidare i rifornimenti ad un sistema automatizzato potrebbe diminuire i tempi addirittura del 30%, oltre a rendere possibile l’installazione di un distibutore anche dove non ci sarebbe spazio.

L’azienda statunitense Husky Corporation ha svelato nei giorni scorsi il prototipo di un sistema con cui effettuare rifornimenti di carburante in modo automatico, denominato Automatic Refueling Systems (ARS) e capace di velocizzare ciascun rifornimento nella misura del 30%. La piattaforma consta di un totem e di un braccio meccanizzato. Quest’ultimo apre lo sportello ed inserisce una delle tre pistole disponibili, in funzione del carburante precedentemente scelto. Il rifornimento viene quindi privato della sua componente manuale e reso ancor più immediato, intuitivo.

“A nessuno piace mettere benzina, ma è comunque un’operazione necessaria – il commento di Brad Baker, vice-presidente di Husky Corporation –. Il nostro prodotto elimina ogni sorta di inconveniente: è veloce, pulito e rispetta l’ambiente, in quanto non produce vapori o schizzi di carburante. L’ARS rende antiquate tutte le aree di servizio”. Husky Corporation ritiene che il sistema abbia successo quando applicato in aree di servizio congestionate o in quelle dove lo spazio è minore. L’Automatic Refueling System è realizzato con il supporto della svedese Fuelmatics Systems AB ed è stato presentato durante la convention Petroleum Equipment Institute di Atlanta.

Ultime notizie su Curiosità

Abbiamo raccolto le notizie le più strane, i video i più divertenti e le auto più originali: scopri con noi le curiosità del mondo automobile e condividi con noi i tuoi aneddoti insoliti.

Tutto su Curiosità →