Suzuki Swift: rimandato il debutto negli USA

nuova Suzuki Swift

La nuova Suzuki Swift, che sarà presentata in prima mondiale fra un mese al Salone di Parigi, vede allontanarsi il momento del suo debutto negli Stati Uniti: la data del lancio doveva in un primo momento corrispondere con quella per l'Europa e il Giappone -vale a dire entro fine 2010-. E invece non andrà così, nonostante tutto fosse praticamente pronto.

Dietro la decisione c'è lo zampino di Volkswagen: la casa tedesca, che ha recentemente acquisito il 19,9% del costruttore di Hamamatsu, ha stabilito che è prioritario analizzare la strategia prodotto di Suzuki e allineare le risorse delle due case. Che in altri termini vuol dire sfruttare al meglio le possibili sinergie, soprattutto nello sviluppo di nuove piattaforme e motori. Automotive News non esclude comunque che lo sbarco negli USA della piccola giapponese sia stato rimandato anche per un più banale problema di posizionamento sul mercato.

Proprio mentre la casa stava stabilendo i listini della Swift al di là dell'Atlantico, è arrivata la stretta finale nelle trattative con VW, che ha inevitabilmente messo in secondo piano altre questioni. Se poi consideriamo il superyen e un recente taglio al budget destinato al marketing di Suzuki USA, il quadro è completo. Stando così le cose, la nuova Swift -nel caso in cui dovesse arrivare il semaforo verde- non arriverà in America prima dell'estate 2011.

nuova Suzuki Swift
nuova Suzuki Swift
nuova Suzuki Swift
nuova Suzuki Swift

nuova Suzuki Swift
nuova Suzuki Swift
nuova Suzuki Swift
nuova Suzuki Swift

  • shares
  • Mail
23 commenti Aggiorna
Ordina: