Citroën C5: entro fine anno arrivano i 1.6 VTi e THP

Entro la fine del 2009 la gamma motori della nuova Citroën C5 sarà ammodernata in misura significativa, ampliando l'offerta delle unità Euro 5: mancano le conferme ufficiali, ma il 1.8 e il 2.0 aspirati benzina (due Euro 4 che erogano rispettivamente 125 e 140 CV), dovrebbero essere rimpiazzati dai più moderni 1.6 VTi aspirato e THP turbocompresso.

Le due unità, già impiegate su numerosi modelli del double chevron come le nuove C3 e C3 Picasso oltre a tutta la gamma C4, erogano rispettivamente 120 CV e 160 Nm e 150 CV e 240 Nm: valori del tutto allineati con le unità in via di pensionamento, rispetto alle quali però offriranno significativi miglioramenti in fatto di consumi ed emissioni di CO2.

La mossa potrebbe verosimilmente preludere al definitivo pensionamento dell'ormai "storico" V6 210 CV, ma qui, nonostante le immaginabili difficoltà nell'adattamento del propulsore all'omologazione Euro 5, siamo già nel campo delle ipotesi.









  • shares
  • Mail
29 commenti Aggiorna
Ordina: