Mercedes: le prossime Classe A e B saranno su base Toyota?

Render Mercedes Classe A e Classe B

Secondo l'autorevole rivista tedesca "Auto, Motor und Sport", Daimler e Toyota sarebbero vicine alla formalizzazione di un accordo per lo sviluppo congiunto delle nuove Mercedes Classe A e Classe B. Dopo Aston Martin, un'altra Casa europea vede il colosso giapponese come partner ideale per la realizzazione di vetture compatte. Infatti, Mercedes è da tempo alla ricerca di un partner con cui possa condividere gli alti costi di progettazione delle piccole di gamma.

Se la joint-venture dovesse essere siglata, Mercedes riceverebbe la piattaforma MC da Toyota per la realizzazione della prossima generazione di Classe A e Classe B. La Casa nipponica utilizza questa base tecnica già per le Toyota RAV4, Camry e Highlander, nonché per le Lexus RX e IS. Trattandosi di modelli diversi tra loro, ciò fa capire che la piattaforma MC può essere sfruttata per molteplici utilizzi. Così, Mercedes potrebbe finalmente creare numerose varianti nella propria fascia d'ingresso.

Nei mesi scorsi, si è spesso parlato di una crossover da porre al di sotto della GLK identificata dalla sigla BLK e della SLA, una roadster di dimensioni compatte derivata dalla Classe A. Per quanto riguarda i motori, le future Mercedes Classe A e Classe B saranno spinte sempre da propulsori Daimler. Ci si aspetta, quindi, un aumento di potenza e/o cubatura delle attuali unità presenti in gamma.

Render Mercedes Classe A e Classe B

Render Mercedes Classe A e Classe B
Render Mercedes Classe A e Classe B
Render Mercedes Classe A e Classe B
Render Mercedes Classe A e Classe B

Via | MotorAuthority

  • shares
  • Mail
63 commenti Aggiorna
Ordina: