Accordo Fiat-Opel: rischio chiusura per due stabilimenti italiani

Per concludere l’accordo con Opel, Fiat prevede la chiusura di due stabilimenti italiani. Uno al nord, l’altro al sud. Queste indiscrezioni vengono riportate dalla quotidiano tedesco Handelsblatt nella sua edizione odierna. Il Lingotto, al momento, non ha ancora commentato la notizia.Secondo una persona coinvolta nelle trattative, sarebbe a rischio anche lo stabilimento tedesco di Kaiserslautern,

Per concludere l’accordo con Opel, Fiat prevede la chiusura di due stabilimenti italiani. Uno al nord, l’altro al sud. Queste indiscrezioni vengono riportate dalla quotidiano tedesco Handelsblatt nella sua edizione odierna. Il Lingotto, al momento, non ha ancora commentato la notizia.

Secondo una persona coinvolta nelle trattative, sarebbe a rischio anche lo stabilimento tedesco di Kaiserslautern, mentre subiranno ridimensionamenti gli impianti di Ruesselsheim e Bochum. Oggetto di tagli anche le fabbriche di Saragoza (Spagna), Trollhaettan (Svezia), Anversa (Belgio); a rischio Luton (Inghilterra) e Graz (Austria). Immuni dalla “buriana” i siti in Francia, Polonia, Grecia e Serbia.
Via | Repubblica (Grazie al nostro lettore “a1” per la segnalazione)

Ultime notizie su Fiat

FIAT viene fondata nel 1899 a Torino. L’acronimo FIAT significa Fabbrica Italiana Automobili Torino. Giovanni Agnelli fu aiutato nell’idea di avviare un’azienda automobilistica da numero [...]

Tutto su Fiat →