VW: si lavora su una sportiva a motore centrale?

vw lightweight

Novembre, Salone di Los Angeles 2008. Motore centrale, due posti, carrozzeria coupè o spider. E marchio Volkswagen sul cofano. Stupiti? Anche noi.

L'auto di cui vi stiamo parlando non è frutto dell'immaginazione di qualche appassionato di Wolfsburg che non avendo di meglio da fare, si diverte a spararle grosse sulla sua casa preferita. No, è un tale Martin Winterkorn (presidente del gruppo Volkswagen) a promettere l'arrivo di questo modello. Aggiungendo candidamente che "in caso di un riscontro positivo del pubblico la produrremo dal 2011".

Altre informazioni su questo progetto sono state rivelate dai colleghi inglesi di Autocar. Lo stile sarà curato da Walter De' Silva e l'obiettivo del management è quello di offrire un'alternativa alla Lotus Elise (sì, sono decisamente ambiziosi...) ad un prezzo più basso della piccoletta di Hethel.

Questa inedita lightweight tedesca (che ci ha già incuriositi non poco) monterà motori quattro cilindri in una disposizione analoga a quella di una Porsche Cayman o Boxster. Per le unità scelte si fanno i nomi del 1.4 TSI da 170 CV e del prossimo 1.6 TDI da 125 CV, che verranno abbinati al DSG a sette marce cui sarà delegato il compito di trasmettere la potenza alle ruote posteriori.

Il suo peso contenuto entro la fatidica soglia dei 1000 kg, grazie al telaio d'alluminio, le consentirà di raggiungere prestazioni migliori dell'attuale Golf GTI (0-100 sotto i 7 s) e consumi paragonabili a quelli di una Polo.

Ma c'è di più, perchè questa piccola cattiva potrebbe arrivare più in là anche con i marchi Audi e Porsche. La casa dei quattro anelli la doterà verosimilmente del 2.0 TFSI da 211 CV e di un prossimo 2.0 TDI biturbo da 204 CV, mentre per quanto riguarda la versione di Zuffenhausen si parla di una denominazione evocativa: 914, quella della (poco fortunata) VW-Porsche del '69. Seguiremo per voi l'interessante vicenda.

  • shares
  • Mail
198 commenti Aggiorna
Ordina: