I 3 SUV che non ti saresti mai aspettato

Alcuni marchi si fatica proprio ad abbinarli al concetto di SUV, eppure il mercato è pieno di eresie

SUV sono una delle mode contemporanee nel settore automotive. Purtroppo questi mezzi -la cui sigla è l'acronimo di Sport Utility Vehicle- stanno toccando il listino di diversi marchi nobili.

Persino la Ferrari sta pensando a un modello della specie, anche se interpretato in modo diverso dagli altri: la cosa non mi piace affatto e mi fa venire i brividi al solo pensiero, ma io sono un appassionato vecchio stampo, che forse non ha diritto di cittadinanza in questo mondo dove il cambiamento e la trasversalità sono considerati imprescindibili dogmi di fede, specie da chi preferisce i trend alla storia.

Negli ultimi anni sono stati tanti i SUV sbocciati con marchi che non avrei mai abbinato a questo genere merceologico. Spesso si sono rivelati dei modelli di grande successo, che hanno fatto bene alle casse delle case madri. Oggi abbiamo selezionato alcuni Sport Utility Vehicle che, forse, prima del loro avvento nessuno si sarebbe mai aspettato. Scopriteli insieme a noi. 

Rolls-Royce Cullinan

La Rolls-Royce Cullinan è il primo SUV della casa di Goodwood, che declina in modo diverso il lusso estremo dello "spirito d'estasi". Il modello fa discutere, perché stravagante rispetto alla tradizione del marchio, ma purtroppo molti nomi blasonati dell'universo automobilistico hanno sposato la formula degli Sport Utility Vehicle, spinti dai gusti contingenti del mercato.

Questo SUV full-size di lusso è in produzione dal 2018. Ampiamente dimensionato, offre un abitacolo spazioso come una nave da crociera. Dentro e fuori il lusso è in ogni dettaglio: noblesse oblige!

La spinta fa capo a un motore motore V12 biturbo di 6.7 litri, che eroga una potenza massima di 571 cavalli. Quanto basta per avere uno sprint da auto sportiva, testimoniato dal passaggio da 0 a 100 km/h in 5.2 secondi. La velocità massima tocca quota 250 km/h ed è autolimitata.

Lamborghini Urus

La Lamborghini Urus è un SUV di lusso, ma il fatto che coniughi le funzionalità di questo genere di vetture a un'anima supersportiva ha spinto la casa di Sant'Agata Bolognese a disegnare una nuova tipologia di prodotti: i Super Sport Utility Vehicle. Guardandola si viene colpiti dallo stile estremo e pieno di carattere, che trasuda grinta da ogni centimetro di carrozzeria.

Come le altre opere del "toro", anche questa creatura non passa inosservata, guadagnando la scena in ogni contesto ambientale. Il sound è degno del carattere di un brand la cui forza espressiva si celebra in ogni aspetto sensoriale. La silhouette anticipa il vigore prestazionale del mezzo, spinto da un V8 biturbo di 4 litri con 650 cavalli all'attivo, su 2154 kg di massa. Quanto basta per farne il SUV con il miglior rapporto peso/potenza sul mercato.

Il vigoroso serbatoio energetico si traduce in prestazioni di alto livello: la velocità di punta tocca quota 305 km/h, mentre l'accelerazione da 0 a 100 km/h viene coperta in soli 3.6 secondi. Molto intensa la spinta nel passaggio da 0 a 200 km/h, che richiede appena 12.8 secondi. Questo grande fuoristrada, con trazione integrale permanente e ripartizione della coppia posteriore attiva, si esprime a testa alta nei diversi scenari operativi.

Porsche Cayenne

Nuova Porsche Cayenne Turbo

La Cayenne ha sdoganato verso altri lidi la produzione della cavallina di Stoccarda, sia sul piano culturale che industriale, generando giudizi di matrice diversa fra gli appassionati, molti dei quali non hanno gradito l'uscita dai binari della tradizione, anche se i numeri di mercato sono stati sempre molto importanti. Oggi continua ad essere uno dei pilastri dei bilanci Porsche.

Design affinato, maggiore efficienza e un ampio equipaggiamento di serie: nello step più recente la Porsche Cayenne abbina al piacere di guida un'elevata potenza, cinque comodi posti e un ricco equipaggiamento di pregio.

A fronte di migliori valori di performance, tutte le diverse motorizzazioni dei modelli Cayenne fanno registrare consumi di carburante inferiori rispetto alle rispettive versioni precedenti. La Cayenne rappresenta un grande successo commerciale per la casa tedesca. Da quando nel 2002 fece il suo debutto sul mercato i numeri sono stati importanti, con una richiesta sempre molto sostenuta. La versione più potente è la Turbo S E-Hybrid, con i 680 cavalli erogati dal suo motore V8 di 4 litri di cilindrata.

  • shares
  • Mail