Mazda 6: più sportività con la nuova generazione?

La nuova Mazda 6 dovrebbe adottare la piattaforma a trazione posteriore, più le inedite motorizzazioni a sei cilindri in linea


Nel corso del 2022 debutterà la quarta generazione della Mazda 6, nota anche come modello GK. Esteticamente, la variante berlina dovrebbe rappresentare la versione di serie della concept car Mazda Vision Coupe esposta al Salone di Tokyo del 2017, quindi la carrozzeria avrà lo stile da sportiva coupé a quattro porte.

Tuttavia, la novità più importante della nuova Mazda 6 sarà rappresentata dalla piattaforma modulare SkyActiv-RWD a trazione posteriore, con il motore anteriore in posizione longitudinale. Questa architettura sarà sviluppata in sinergia con la consociata Toyota, in quanto destinata al premium brand Lexus, nello specifico per la berlina media IS e la coupé RC.

Nuove motorizzazioni a sei cilindri in linea


Per quanto riguarda le motorizzazioni, la nuova generazione della Mazda 6 adotterà l'inedito propulsore a benzina SkyActiv-X a sei cilindri in linea, proposto anche nella declinazione MHEV da 48V a propulsione ibrida 'mild hybrid' da 350 CV di potenza. Inoltre, è prevista anche la configurazione PHEV a propulsione ibrida Plug-In, più l'unità diesel SkyActiv-D anch'essa a sei cilindri in linea. Infine, per il mercato europeo dovrebbe essere confermata anche la Mazda 6 Wagon con la carrozzeria station wagon e non è esclusa l'inedita variante coupé a due porte.

  • shares
  • Mail