Lamborghini Polo Storico a Rétromobile 2020 con una Miura SVJ

Rétromobile Paris offre agli appassionati la ghiotta opportunità di ammirare da vicino una rarissima Lamborghini Miura SVJ, restaurata dal dipartimento heritage della casa emiliana.


Il Polo Storico Lamborghini sta illuminando uno stand di Rétromobile 2020, in svolgimento a Parigi, con una straordinaria Lamborghini Miura SVJ, una delle sole quattro prodotte dalla casa di Sant'Agata Bolognese nell'arco della sua vita aziendale. Si tratta di un autentico gioiello, che seduce sin dal primo sguardo.

L'esemplare esposto, con telaio numero 4860, è stato prodotto nel 1973 per il pilota tedesco Hubert Hahne, all'epoca importatore Lamborghini per la Germania. Uscito dagli stabilimenti del "toro" in tinta nera (con interni in pelle bianca e nera), fu poi riverniciato nel 1977 in colore argento (con interno full black): si tratta della combinazione attuale.

Facile intuire l'interesse suscitato a Rétromobile da questa Lamborghini Miura SVJ. Del resto, il salone internazionale dell'auto d'epoca, in svolgimento nella capitale francese, è una sorta di paese delle meraviglie frequentato da grandi appassionati d'auto, che non possono resistere al fascino di simili capolavori a quattro ruote.

La vettura portata nella Ville Lumière rimase in Germania fino ai primi anni 2000, quando entrò a far parte di una collezione giapponese: dal viaggio in Oriente non era stata più esposta al pubblico, fino ai nostri giorni. Questo esalta ancora di più la sua presenza a Rétromobile 2020, resa possibile dal Lamborghini Polo Storico, che ha effettuato un restauro conservativo, iniziato con un profondo processo di analisi, per riportare il mezzo alle più assolute condizioni di originalità e preservazione. Il risultato è sbalorditivo.

A fianco della Miura SVJ, è esposto al salone internazionale dell'auto d'epoca di Parigi un modello costruito utilizzando parti di ricambio, soprattutto di carrozzeria, motore e sospensioni, della Miura P400 S. Particolare cura è stata posta da Lamborghini Polo Storico, in questo caso, alla ricostruzione dei pannelli della carrozzeria, per ricreare l'esatta forma originale e mantenere il perfetto dimensionamento, consentendo quindi di presentare il concetto di "Linee Certificate". La costante introduzione sul mercato di nuovi pezzi di ricambio, tra cui teste motore e carrozzerie, rende sempre più possibile preservare l'autenticità delle vetture Lamborghini d'epoca, permettendo ai collezionisti, al contempo, di utilizzare le loro auto in tutta tranquillità.

  • shares
  • Mail