Lamborghini Urus "Soft Kit" by Mansory

Secondo tuning, più leggero, della SUV di Sant'Agata Bolognese


Durante la scorsa edizione del Salone dell’Auto di Ginevra fu svelata una Lamborghini Urus estrema, firmata dal preparatore Mansory. Il noto specialista tedesco, con sede a Brand, aveva proposto alla kermesse svizzera un pacchetto completo che trasformava quasi completamente l’immagine estetica della SUV di Sant’Agata Bolognese, giudicato eccessivamente radicale. Per questo ora Mansory a sviluppato una nuova elaborazione della Urus come alternativa più light.


Il nuovo programma di modifiche dedicato alla Lamborghini Urus prevede un pacchetto con cui, sebbene si potrà cambiare l'immagine che trasmette il modello a ruote alte di Lamborghini, il risultato non arriverà mai al progetto estremo di inizio anno. Il cambio è evidente e il pack è stato, appunto, denominato ‘Soft Kit’. Il kit carrozzeria è composto da una serie di componenti in fibra di carbonio come il nuovo splitter anteriore, paraurti laterali ridisegnati e parafanghi e diffusore posteriore rinnovati. Da segnalare anche lo spoiler posteriore e gli specchietti retrovisori anch’essi in carbonio.


Oltre a queste modifiche estetiche Mansory propone per la Lamborghini Urus anche un nuovo impianto di scarico sportivo e una selezione di cerchi in lega, con dimensioni da 22 o 24 pollici.


Per quanto riguarda gli interni, infine, sebbene non siano state rilasciate immagini ufficiali, Mansory ha fatto sapere che saranno disponibili nuovi tappetini, tappezzerie e battitacco personalizzati.


Nessuna novità invece sotto al cofano, dove la meccanica rimane rappresentata dall’originale V8 da 4.0 litri, 650 CV e 850 Nm di coppia, abbinato al cambio automatico a otto rapporti e alla trasmissione integrale.

  • shares
  • Mail