I manifestanti e le auto dei politici