Richiami automobili: l'NHTSA per i costruttori è peggio del fisco

NHTSA: quando un ente governativo fa più paura del fisco...

nhtsa

“Nessuno è perfetto”, si usa dire per spiegare e a volte giustificare gli errori in cui prima o poi possono incappare anche i migliori. Ma quando a sbagliare sono i costruttori di automobili quella spiegazione non basta più perché in molti casi qualcuno ci lascia la pelle. Anzi, più di qualcuno.

Non a caso ci sono due parole che i manager delle Case automobilistiche presenti sul mercato nord americano non vorrebbero mai sentire: NHTSA, che loro pronunciano “nizza”, e “recall”. La prima è l’acronimo di National Highway Traffic Safety Administration. Come i più attenti sanno, si tratta della la potente e inappellabile agenzia governativa addetta al controllo della sicurezza stradale fondata nel 1966 grazie al famoso avvocato Ralph Nader che trascinò in tribunale la Chevrolet Corvair, ancora una volta Chevrolet e ancora una volta GM, che scrisse il famoso libro “L’auto che uccide”. La Corvair finì con uscire di produzione e a Washington decisero di creare un forte ente di sorveglianza e prevenzione in grado di analizzare autonomamente le auto ai primi segnali di incidenti.

La seconda parola, più semplice e intuitiva, si riferisce ai “richiami” imposti per legge a cura della NHTSA ai costruttori quando si riscontra un difetto che potrebbe pregiudicare la sicurezza su una vettura anche di vecchia produzione ma in circolazione. Il richiamo consiste nel dare pubblica comunicazione dell’inconveniente, individuare tutti i proprietari delle auto implicate e invitarli nelle proprie officine per effettuare le riparazioni necessarie, naturalmente a titolo gratuito e con tante scuse. In termini finanziari, quando si tratta di incidenti mortali, può costare miliardi di dollari fra interventi tecnici, risarcimenti alle vittime e a volte anche forti multe previste dalla legge.

Come detto, l'NHTSA esiste ormai da quasi mezzo secolo. L'assenza di un ente della stessa importanza nella EU, è una mancanza che non può essere perdonata.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: