Connaught Type-D: un 2.000 V10

Connaught Type-DLa Connaught Type-D GT Syracuse è il frutto dell'ennesimo tentativo di risuscitare un marchio del passato automobilistico inglese. Più che per il suo biasone sportivo nel passato, la Type-D è degna di attenzione per le particolarità del suo motore.

Connaught è infatti ricordata per aver portato alla vittoria per la prima volta un pilota inglese in Formula 1 (nel '55). Per l'automobilista moderno è invece sicuramente molto più interessante il motore della Type-D, un V10 da 2 litri di cilindrata, con cilindrate unitarie più da moto che da auto, cui dovrebbe aggiungersi un motore elettrico. Questa versione dovrebbe arrivare il prossimo autunno.

Un po' prima, dovrebbe arrivare la versione con compressore volumetrico: 300 cavalli, 372 Nm, e grazie al peso contenutissimo (850 kg), uno sprint da 0-96 km/h in meno di 5 secondi.

Il progetto preliminare è frutto della penna di Andy Plumb (ora designer della Bentley) mentre la realizzazione vera e propria è stata affidata a Geoff Matthews (il papà della Renault Espace). I responsabili del progetto sono convinti del successo della loro creatura grazie alle prestazioni e alle tecnologie impiegate; i pannelli in alluminio impiegati per il telaio sono stati sviluppati dall'esperta Coventry Prototype Panels. Anche il motore è interamente in alluminio per contenere il peso.

Della Syracuse verranno commercializzati solo 100 esemplari a circa 60.000 sterline l'uno (vale a dire 88.000 euro) anche se sono già previsti successivi modelli anche a costi "più abbordabili".


Connaught Type-D

Connaught Type-D

  • shares
  • +1
  • Mail
19 commenti Aggiorna
Ordina: