Porsche 911: Mcchip elabora una 993 GT2

mcchip_porsche_911_gt2

Il proprietario di una Porsche 911 GT2 (serie 993) ha voluto regalarle un trattamento tecnico ed estetico che rendesse meno evidente l’influsso dei suoi 17 anni. Per questo motivo ne ha affidato l’elaborazione allo specialista Mcchip, che ha trasformato una vettura cattiva ed arrabbiata in una vera street-racer. Il motore sei cilindri boxer eroga in questa versione la bellezza di 640 CV e 847 Nm, valori decisamente superiori rispetto a quanti ne erogasse la GT2 di serie: il suo flat-six garantiva infatti 430 CV e 540 Nm, valori comunque sufficienti per produrre uno 0-100 km/h di 4.4 secondi ed una velocità massima di 295 km/h, a fronte di una massa contenuta in appena 1.295 chili.

Un simile valore di potenza massima è stato ottenuto lavorando a partire da un nuovo mono-blocco, ridisegnando completamente i turbo K26, modificando i parametri della centralina e sviluppando un sistema di scarico dedicato. I tecnici della Mcchip hanno poi installato un differenziale autobloccante DREXLER, nuovi cerchi in lega da 18 pollici alleggeriti, sospensioni sportive e regolabili e nuovi componenti aerodinamici. Nell’abitacolo sono presenti sedili Recaro a guscio, roll-bar completo, volante amovibile, display STACK (con relativo sistema di raccolta dati), leva della trasmissione di tipo sportivo e particolari in fibra di carbonio.

L’esemplare ha richiesto 800 ore di manodopera ed è ritornato nelle mani del legittimo proprietario a fronte di un lauto assegno: la Porsche 911 GT2 è stata infatti rimessa a nuovo per 200.000 euro.

Mcchip Porsche 911 GT2
Mcchip Porsche 911 GT2
Mcchip Porsche 911 GT2
Mcchip Porsche 911 GT2

Mcchip Porsche 911 GT2
Mcchip Porsche 911 GT2
Mcchip Porsche 911 GT2
Mcchip Porsche 911 GT2
Mcchip Porsche 911 GT2
Mcchip Porsche 911 GT2
Mcchip Porsche 911 GT2
Mcchip Porsche 911 GT2
Mcchip Porsche 911 GT2

  • shares
  • +1
  • Mail
19 commenti Aggiorna
Ordina: