Volkswagen Golf R: in arrivo nuove declinazioni?

Nuove indiscrezioni sull’evoluzione della nuova Volkswagen Golf R, tra cui figurano la station wagon Variant e le versioni più potenti della hatchback.

La gamma della nuova Volkswagen Golf R non resterà limitata all’attuale declinazione standard, perché sarebbero in arrivo almeno tre declinazioni sul tema. Infatti, entro fine anno potrebbe essere svelata la station wagon Golf R Variant, il cui prototipo è stato già beccato nella fase dei test di collaudo nei pressi del circuito tedesco del Nurburgring.

Station Wagon da 0-100 in 5 secondi

Come la variante hatchback a cinque porte, anche la nuova Volkswagen Golf R Variant sarà mossa dal motore a benzina 2.0 TSI da 320 CV di potenza e 420 Nm di coppia massima, abbinato sia al cambio sequenziale a doppia frizione DSG a sette rapporti che alla trazione integrale 4Motion. La station wagon compatta della Casa di Wolfsburg in chiave sportiva sarà accreditata di prestazioni interessanti, come l’accelerazione da 0 a 100 km/h in meno di cinque secondi.

333 CV prima e 408 CV poi?

Inoltre, per la nuova Volkswagen Golf R con la carrozzeria hatchback a cinque porte sarebbero previste due ulteriori versioni, a partire dalla quasi imminente R+ da 333 CV di potenza. Tuttavia, nel corso del 2023 – in occasione del restyling di metà carriera della compatta tedesca – potrebbe debuttare anche la speciale configurazione R400 da ben 408 CV di potenza. L’inedita Golf R400 non dovrebbe adottare la propulsione ibrida Plug-In con lo specifico propulsore 2.0 eHybrid, in quanto sarebbe al vaglio la condivisione dell’unità a benzina 2.5 TSI a cinque cilindri, già ‘sdoganata’ da Audi per la versione speciale VZ5 in serie limitata della SUV coupé Cupra Formentor.

I Video di Autoblog

Ultime notizie su Anticipazioni

Anticipazioni, bozzetti e foto spia delle auto in arrivo nei prossimi anni

Tutto su Anticipazioni →