Volkswagen Golf R 2021: dotazioni e prezzi

Via alle ordinazioni in Italia per la declinazione più potente di sempre: messa a punto al Nürburgring, sprigiona 320 CV e scatta da 0 a 100 km/h in 4”7. L’esordio in concessionaria nel primo trimestre 2021.

Ad un mese esatto dalla presentazione, Volkswagen dà il “via libera” alle ordinazioni per la nuova Golf R, edizione ultra-high performance della “segmento C” più venduta di sempre e chiamata a rinnovare, all’alba dei vent’anni dall’esordio (la prima serie debuttò nel 2002; seguirono, nell’ordine, le serie introdotte nel 2005, nel 2009 e nel 2013), lo stato dell’arte tecnologico e prestazionale per la lineup Golf.

Le novità hi-tech

Il piatto è, come sempre, particolarmente “ricco”: la nuova R basata sull’ottava generazione di VW Golf porta in dote alcuni equipaggiamenti inediti per il modello, a cominciare dal sistema di trazione integrale 4Motion con dispositivo R-Performance Torque Vectoring ed un sofisticato modulo integrato di sistemi di controllo delle dinamiche veicolo. Il tutto condensato in un bodykit come sempre finalizzato all’ottimizzazione delle elevatissime doti stradali della vettura, ed in una potenza massima di ben 320 CV (il valore più elevato di sempre).

Quanto costa e quando la vedremo su strada

Volkswagen Golf 8 R viene messa in vendita a partire da 52.900 euro “chiavi in mano”. L’arrivo nelle concessionarie italiane VW è previsto per il primo trimestre 2021. Con il suo ingresso in listino, va dunque a completarsi l’assortimento di proposte sportive di modello, che annoverano le recenti novità benzina, turbodiesel ed elettrificata Golf GTI, Golf GTD e Golf GTE.

Di seguito le principali “voci” che compongono l’equipaggiamento di serie.

Esterni

  • Cerchi “Jerez” da 7.5×18” con pneumatici da 225/40 R 18
  • Pinze freno verniciate in blu
  • Gruppi ottici anteriori a tecnologia Led Performance e luci DRL a Led per la zona superiore dei fari ed il profilo centrale frontale
  • Fanaleria posteriore a Led
  • Finestratura posteriore e lunotto oscurati
  • Assetto ribassato di 20 mm
  • Paraurti dedicati “R” in tinta carrozzeria con finiture in nero lucido ed inserti in blu (anteriore) e cromati (posteriore)
  • Minigonne laterali “R”
  • Gusci degli specchi retrovisori verniciati in grigio ad effetto satinato
  • Maniglie porta in tinta carrozzeria.

Abitacolo

  • Illuminazione “ambient” a Led in trenta tonalità differenti
  • Volante sportivo rivestito in pelle, riscaldabile, con comandi multifunzione e levette cambio DSG
  • Rivestimento sedili in tessuto e microfibra ArtVelours
  • Sedili anteriori semi-anatomici “R” con poggiatesta integrati e supporto lombare, regolabili in altezza e cuciture in blu a contrasto
  • Display multifunzione a colori 10.25″ Digital Cockpit Pro con grafiche “R”
  • Programma di commutazione Driving Profile Selection
  • Climatizzatore “Climatronic” automatico digitale tri-zona con filtro antipolvere, antipolline ed anti-allergeni
  • Bocchette di aerazione posteriori
  • Bracciolo centrale anteriore con vano portaoggetti regolabile in altezza e lunghezza
  • Vani portaoggetti nei pannelli porta e nel vano bagagli
  • Sistemi Keyless Entry e Keyless Go.

Digitalizzazione e infotainment

  • Sistema multimediale con impianto audio “Radio Composition Media” con display da 8.25” e sei altoparlanti, quattro prese Usb-C (due anteriori e due posteriori con la sola funzione di carica), navigatore “Discover Media” con schermo da 10.25”, comandi vocali con riconoscimento voce naturale, servizi online We Connect, Ready for We Connect e We Connect Plus, App Connect con funzione wireless (nella fase di lancio commerciale disponibile soltanto per i sistemi operativi iOs)
  • Tecnologia OCU-Online Connectivity Unit
  • Tecnologia di connettività Car-2-X.

Sicurezza attiva, dinamiche di guida e ADAS

  • Controllo elettronico di stabilità ESC con DSR
  • Trazione integrale 4Motion con R-Performance Torque Vectoring
  • Differenziale autobloccante XDS a controllo elettronico
  • Freno di stazionamento elettronico con funzione “Auto-hold”
  • Cruise Control adattivo ACC
  • Sistema Fatigue Detection di rilevamento stanchezza conducente
  • Front Assist con frenata autonoma di emergenza con funzione City e riconoscimento ciclisti e pedoni
  • Sensori di parcheggio Park Pilot anteriori e posteriori
  • Sistema Lane Assist di assistenza al mantenimento della corsia di marcia
  • Dispositivo Multi-collision Brake di frenata anti-collisione multipla
  • Traffic Jam Assist
  • Assistente alla svolta.

Fra gli accessori a richiesta, si segnalano i sedili rivestiti in pelle “Vienne” e provvisti di funzioni ventilazione e riscaldamento, l’Head-up Display, l’impianto di illuminazione esterna a tecnologia Led Matrix, l’impianto di scarico Akrapovic R-Performance realizzato in titanio; il “pacchetto” R-Performance comprendente un set di cerchi da 19”, la velocità massima autolimitata a 270 km/h (dai 250 km/h della versione “standard”) e l’aggiunta dei programmi di guida “Special” e “Drift”; un sofisticato impianto audio Harman Kardon ed il tetto panoramico in cristallo.

La tecnica in breve

Sotto il cofano, la nuova Volkswagen Golf 8 R viene equipaggiata con la conosciutissima unità motrice 2.0 TSI, il cui intervento di re-engineering da parte dei tecnici di Wolfsburg le ha consentito di raggiungere una potenza massima di 320 CV e 420 Nm di coppia massima: con questi valori, VW Golf 8 R è la più potente di sempre (lo dimostra il fatto che in diciotto anni la “cavalleria” è costantemente aumentata: nel 2002, la prima Golf R, provvista del 3.2 a sei cilindri, erogava 241 CV). Adeguate le doti velocistiche, dunque elevatissime.

  • Velocità massima: 250 km/h (autolimitati)
  • Tempo di accelerazione da 0 a 100 km/h: 4”7.

Come si accennava in apertura, fra le novità c’è il sistema 4Motion con R-Performance Torque Vectoring (in cui un nuovo differenziale posteriore si incarica del trasferimento della coppia motrice anche fra le singole ruote posteriori oltre che fra gli assali) collegato, mediante il VDM-Vehicle Dynamics Manager, ai dispositivi di controllo XDS (differenziale autobloccante elettronico) e DCC-Dynamic Chassis Control.

“Creata” al Nürburgring

Lo sviluppo delle nuove dinamiche vettura è conseguente alla messa a punto, svolta nel leggendario tracciato della Nordschleife del Nürburgring: cronometro alla mano, con la modalità di guida “Special” (studiata specificamente sul circuito dell’Eifel) la nuova Golf 8 R ha “spuntato” un tempo nell’ordine di 7’51”, vale a dire 19” più rapido rispetto alla precedente generazione del 2013, allestita su Golf 7 e che per prima aveva superato la “soglia” dei 300 CV.

Ultime notizie su Volkswagen

La Volkswagen è una casa automobilistica tedesca, nata nel 1937. Il nome significa 'vettura del popolo', perché si voleva realizzare una vettura tedesca alla portata dei meno abbienti. L'anno successivo fu po [...]

Tutto su Volkswagen →