Una McLaren 765LT nuova si incendia dal benzinaio [Video]

Spiacevole imprevisto per il proprietario di un esemplare della rara McLaren 765LT.

Quando si possiede una supercar come la McLaren 765LT, il benzinaio è un passaggio necessario per concedersi un successivo gioco di emozioni al volante. Purtroppo, la sosta per il rifornimento ha avuto un epilogo diverso per il proprietario di un esemplare appena acquistato della sportiva d’oltremanica. L’auto, con soli 160 chilometri di percorrenza al suo attivo, è andata a fuoco durante la sosta nella stazione di servizio, per cause ancora da chiarire.

L’incidente si è verificato ad Upper Gwynedd, piccolo centro della Contea di Montgomery, negli USA. Immagino lo stato d’animo dell’owner, quando ha visto andare in fumo il suo costoso gioiello. Ricordiamo che la McLaren 765LT è una vettura in serie limitata di 765 esemplari, prodotti su ordinazione.

Questa “Longtail” offre doti dinamiche e comportamentali d’eccellenza. Del resto si tratta della McLaren Super Series più estrema realizzata fino ad oggi, quindi le cose non potevano andare diversamente. La casa di Woking parla di uno 0-100 km/h in 2″8, di uno 0-200 km/h in 7″0 e di uno 0-400 m in 9″9. In termini di velocità massima, siamo nell’ordine dei 330 km/h.

La spinta fa capo a un motore V8 biturbo da 4.0 litri, che eroga una potenza massima di 765 cavalli. Ecco il perché della cifra inserita nella sigla del modello. Questa energia, combinata con il peso a secco di 1.229 chilogrammi, produce una rapporto peso/potenza particolarmente favorevole, che gioca a favore dell’accelerazione. Purtroppo il proprietario della McLaren 765LT andata a fuoco non potrà giovarsi delle sue doti, almeno per un po’ di tempo. A voi il video dell’incendio.

I Video di Autoblog

Ultime notizie su Video

I video più interessanti e divertenti del mondo auto: i video ufficiali dai costruttori, le nostre prove su strade, i video amatoriali divertenti da condividere, ecco un modo per scoprire il mondo delle quattro ruote a 360 gradi!

Tutto su Video →