Previsioni traffico: con Apocalisse 4800 il weekend sarà bollente

Il bollettino del traffico prevede una circolazione difficoltosa, a causa delle elevate temperature e una forte concentrazione di veicoli in movimento.

Il weekend del 22-24 luglio si prepara ad essere uno dei fine settimana più difficili di questa estate 2022, non solo per il traffico intenso, ma anche per l’ondata di calore che sta affliggendo l’intera penisola. Proprio questo fine settimana l’Italia va incontro all’ennesimo anticiclone, battezzato dai meteorologi con il nefasto nome di Apocalisse 4800 che richiama uno dei libri più inquietanti dell’Antico testamento e la cifra della quota dello zero termico.

Traffico: weekend apocalittico

Sarà quindi un weekend apocalittico, soprattutto per chi si prepara a partire, percorrendo in automobile strade e le autostrade Italiane: il bollettino del traffico prevede una circolazione difficoltosa, a causa delle elevate temperature e una forte concentrazione di veicoli in movimento su tutta la rete stradale.

Traffico: due buone notizie

Per fortuna ci sono due notizie che mitigano la situazione, ovvero la presenza di pochi cantieri e pochi tir in circolazione, a cui si aggiunge anche un calo del prezzo dei carburanti. Purtroppo però, si è registrato anche un aumento dei pedaggi autostradali, cosa che ovviamente peserà in maniera più significativa considerando l’aumento degli spostamenti che si verificano in questo periodo di ferie.

Bollino rosso

Il traffico intenso è previsto a partire dal pomeriggio di venerdì 22 luglio che secondo la Polizia Stradale sarà da bollino giallo e riguarderà tutte le principali strade e autostrade italiane, specie nei pressi delle grandi città e dei centri di villeggiatura. Il picco del flusso di traffico è però previsto il sabato mattina – considerato da bollino rosso –  in particolare per quanto riguarda l’uscita dai gran centri cittadini. Stesso discorso anche per la giornata di domenica, considerata anch’essa da bollino rosso.

La situazione sulle autostrade

Bisognerà prestare attenzione all’Autostrada A22 del Brennero, in prossimità del Lago di Garda ed in particolare all’uscita Affi, ovviamente anche all’A1 Milano-Napoli e all’A14 Bologna-Taranto in direzione Sud. Non mancano dalla lista l’A4 Torino-Venezia in direzione Est, e le tristemente famose autostrade liguri, dalla A10 Genova-Ventimiglia alla A12 Genova-Rosignano, senza dimenticare la A7 Milano-Genova e la A26 Genova-Gravellona Toce. Nelle fasce orarie critiche, possibili disagi, in ogni caso, sull’intera rete nazionale.

Divieto di circolazione per i TIR

Il Ministero dei Trasporti ha imposto il divieto di circolazione per i mezzi pesanti da venerdì 22 luglio dalle 16:00 alle 22:00,  il sabato 23 luglio dalle ore 8:00 alle ore 16:00 e la domenica 24 luglio dalle 7:00 fino alle 22:00.

Ultime notizie su Notizie

Tutto su Notizie →