Ritira una nuovissima Ferrari 488 GTB e si schianta dopo 3 chilometri

Doveva essere il coronamento di un sogno per il fortunato acquirente della “rossa”, ma qualcosa è andato storto.

Giornata da dimenticare per il proprietario di una Ferrari 488 GTB che, dopo soli 3 chilometri di strada dal ritiro del suo esemplare usato, è andato a schiantarsi contro il guard-rail. Per fortuna il tizio non si è fatto male nell’incidente. Anche la “rossa”, da una prima ricognizione visiva, sembra aver subito pochi danni, ma molto costosi. Teatro dei fatti una strada della contea del Derbyshire, nel Regno Unito.

A raccontare la notizia, su Twitter, ci ha pensato la polizia dell’area. In breve tempo il post delle forze dell’ordine è diventato virale. Tanti i commenti sarcastici da parte degli utenti dei social, anche in virtù del fatto che l’incidente si è consumato nella prima giornata di questo mese, ma il fatto è tristemente reale: nessun Pesce d’Aprile.

L’incauto guidatore aveva comprato la Ferrari 488 GTB poco prima del crash. Meno di 3 chilometri erano stati percorsi dal salone di vendita. L’esemplare, immatricolato nel 2017, al momento della consegna aveva accumulato una percorrenza di 21.565 chilometri. Per il nuovo proprietario, quello che doveva essere un momento di festa si è trasformato in un profondo dispiacere. Adesso il tizio dovrà farsi carico di cospicue spese di ripristino. Inoltre dovrà attendere diverse settimane prima di rimettersi al volante dell’amata “rossa”.

Ferrari 488 GTB: arte Made in Maranello

Questa è una supercar del “cavallino rampante” dove la tecnologia è al servizio delle emozioni. I tecnici hanno saputo sfruttare al meglio le note hi-tech del progresso, unendo le sue espressioni più nobili alla magia di una trama votata al piacere, offerto allo stato puro. Rispetto alla 458 Italia, da cui discende, la 488 GTB si presenta in modo più aggressivo.

Il suo motore V8 turbo da 3.9 litri eroga la bellezza di 670 cavalli a 8000 giri al minuto, garantendo ottime sonorità meccaniche, nonostante la sovralimentazione. Un dato racconta la sua capacità di bruciare l’asfalto: per passare da 0 a 200 km/h ci vogliono appena 8.3 secondi. Accelerazioni del genere incollano al sedile. Il tempo di 1’23″ottenuto  sulla pista di Fiorano conferma le qualità dinamiche della Ferrari 488 GTB.

Foto | Derbyshire Roads Policing Unit

Ultime notizie su Curiosità

Abbiamo raccolto le notizie le più strane, i video i più divertenti e le auto più originali: scopri con noi le curiosità del mondo automobile e condividi con noi i tuoi aneddoti insoliti.

Tutto su Curiosità →