Renault R5 Turbo 3E: nata per il drifting

La Renault R5 Turbo 3E è una eccentrica concept car che rende omaggio alla storica sportiva compatta della Casa francese.

Per celebrare i 50° anniversario della Renault 5, icona degli anni ’70 e ’80, la Casa del Rombo ha realizzato una stupefacente ed eccentrica concept car elettrica battezzata Renault R5 Turbo 3E. La sigla che caratterizza il nome di questa sportiva a zero emissioni è un omaggio alle celebri sportive del passato Renault 5 Turbo e Turbo 2, di conseguenza il “3” sta ad indicare la continuità rispetto ai modelli precedentemente nominati, mentre la lettera “E” sottolinea l’uso di una meccanica elettrica.

Renault R5 Turbo 3E: nata per i drifting

La nuova Renault R5 Turbo 3 si presenta come una vettura elettrica con soli due posti, dotata di trazione posteriore sviluppata appositamente per i drifting. L’asse posteriore è abbinata a due motori elettrici, ognuno collegato a ciascuna delle ruote, per una potenza complessiva di 380 CV e una coppia massima di 700 Nm.

La batteria, installata sotto il pianale, vanta una capacità di 42 kWh. Secondo i dati dichiarati, la vettura percorrere i 100 metri con partenza da fermo in soli 3,5 secondi che salgono a 3,9 secondi in modalità Drift, mentre la velocità massima è di 200 km/h.

Renault R5 Turbo 3E: richiami retrò e dettagli hi tech

La vettura vanta una lunghezza di 400 cm, una larghezza 202 cm (25 centimetri della versione storica), e un’altezza di 132 cm. Dal punto di vista estetico, la R5 Turbo 3E ricalca le forme della storica sportiva, inoltre adotta un corpo vettura realizzato in fibra di carbonio con lo scopo di offrire la massima leggerezza. Non mancano vistose appendici aerodinamiche come la grande ala posteriore, a cui si aggiungono le tipiche prese d’aria della 5 Turbo 2 posizionate sui parafanghi posteriori e sul paraurti.

Tra i vari richiami stilistici dedicati all’antenata troviamo il fendinebbia quadrati, dotati ciascuno di 16 luci led e la vistosa presa d’aria sul cofano, sempre rivista in chiave moderna e che nasconde lo sportello di accesso alla presa per la ricarica delle batterie.

Eccentrica ed esagerata

L’eccentricità di questa show car passa anche dalla presenza dei led di colore rosa, blu e giallo, che danno vita a luminose che si accendono e lampeggiano quando si derapa con la vettura.  Anche l’abitacolo non passa inosservato, infatti all’interno spiccano i sedili sportivi in fibra di carbonio, mentre le cinture di sicurezza e il volante sono firmate dalla Sabelt.

Non poteva mancare il freno a mano verticale per i drifting, mentre gli accostamenti cromatici da video games degli anni ’80 regalano una console di color giallo e un mix sempre di giallo e rosa che vivacizzano il grigio-nero del tartan dai motivi scozzesi dei sedili e della plancia.

Ultime notizie su Anticipazioni

Anticipazioni, bozzetti e foto spia delle auto in arrivo nei prossimi anni

Tutto su Anticipazioni →