Renault Clio V6, all’asta uno straordinario esemplare con soli 1600 km

Un raro esemplare in configurazione Phase 2 verrà messo in vendita all’incanto dalla Casa d’aste Collecting Cars.

Il termine a dir poco esplicativo “bare sulle ruote” indica quella serie di vetture compatte, estremamente leggere e potenti che hanno dominato la scena automotive negli anni ’80 e ’90. Una delle ultime e più straripanti vetture di questo genere è senza ombra di dubbio la Renault Clio V6, una specie di Frankenstein su ruote dentro cui è stato installato un potentissimo sei cilindri in posizione centrale. Dal punto di vista estetico, la vettura è immediatamente riconoscibile a causa dei suoi passaruota extra large, per le sue enormi pese d’arie e per il già citato propulsore V6 installato a ridosso dei sedili anteriori.

Condizioni pari al nuovo

Si tratta di una vettura molto desiderata dai collezionisti ed ora questi ultimi avranno la possibilità di entrare in possesso di un raro esemplare in configurazione Phase 2 con soli 1.577 km all’attivo che verrà messo in vendita all’incanto dalla Casa d’aste Collecting Cars.

La protagonista di questa storia, una delle 18 unità realizzate con guida a destra e caratterizzata da una livrea color giallo sirio, sfoggia condizioni pari al nuovo ed è pronta a diventare la Clio V6 più cara di sempre. La vettura può vantare una potenza di ben 255 CV, ovvero 25 in più rispetto alla prima generazione, oltre a sfoggiare un passo più lungo e carreggiate più prominenti.

Abitacolo sportivo e raffinato

L’abitacolo della vettura si distingue per gli interni rivestiti in pelle e camoscio sintetico nero, non mancano tra gli accessori la pedaliera in lega forata, il sistema di climatizzazione, gli alzacristalli elettrici, il cruise control e l’impianto audio Cabasse Auditorium fornito di serie dalla casa.

Ultime notizie su Curiosità

Abbiamo raccolto le notizie le più strane, i video i più divertenti e le auto più originali: scopri con noi le curiosità del mondo automobile e condividi con noi i tuoi aneddoti insoliti.

Tutto su Curiosità →