Porsche investe 500 milioni per la Cayman elettrica

Il cospicuo investimento dedicato alla storica fabbrica servirà ad ampliare la rivoluzione elettrica firmata Porsche.

Porsche è sempre più orientata sull’elettrico ed è ormai pronta ad allargare la propria offerta di vetture a zero emissioni, dopo il successo commerciale registrato con la Taycan. Ora arriva l’annuncio di un cospicuo investimento per lo stabilimento produttivo di Zuffenhausen, del valore di 500 milioni di euro, che servirà ad avviare nel 2023 la produzione della prima Cayman con motore 100% elettrico.

Uno stabilimento strategico

Lo storico impianto di Casa Porsche è stato aggiornato alla produzione di vetture a batteria già da molto tempo e tra il 2018 e il 2019 è stato oggetto di importanti aggiornamenti frutto di un massiccio investimento di ben 700 milioni di euro, dedicati proprio alla produzione della già citata Taycan. Nell’impianto di Zuffenhausen – inaugurato nel 1950 con la produzione della 356 – vengono assemblate anche la 911 e la Cayman con motore termico.

Ispirata alla Mission R

Ispirata al prototipo elettrico da competizione Mission R, la Cayman elettrica sfrutterà la nuova piattaforma PPE, sviluppata in collaborazione con l’Audi che darà vita anche ad altri modelli del Gruppo tedesco, compresa l’attesa Porsche Macan elettrica.

Un futuro sempre più elettrico

La Cayman a zero emissioni fa parte dell’ambizioso piano di elettrificazione della Casa di Zuffenhausen, anche se risulta in ritardo di un anno rispetto alla roadmap tracciata dal costruttore teutonico. Le cause sono da ricercare nella complessità tecnologica del progetto e ad alcuni problemi logistici nati dalla coordinazione dei vari brand del Gruppo Volkswagen.

L’obiettivo dei vertici Porsche è quello di raggiungere un terzo delle vendite globali con veicoli elettrici entro il 2025 e di aumentare la soglia a due terzi entro il 2030. Oltre all’aumento occupazionale previsto nella fabbrica di Zuffenausen, la produzione della Cayman elettrica porterà grandi benefici anche all’indotto. Basti infatti pensare che le batterie verranno sviluppato dalla Valmet che ha intenzione costruire una nuova fabbrica nella vicina Kirchardt dove verranno impiegati 160 nuovi lavoratori. Ricordiamo invece che le batterie che alimentano la Taycan vengono realizzate dalla Dräxlmaier.

Ultime notizie su Anticipazioni

Anticipazioni, bozzetti e foto spia delle auto in arrivo nei prossimi anni

Tutto su Anticipazioni →