Porsche 911 RSR: in vendita l’esemplare ex Fittipaldi ed Escobar

La Porsche 911 RSR del 1974 che fu di Emerson Fittipaldi e Pablo Escobar è in vendita alla cifra di 2,2 milioni di dollari. Non mancheranno le offerte.

Ci sono alcune vetture che restano nell’anonimato più assoluto, fedeli compagne di vita, che poche cose potrebbero raccontare se avessero la capacità di parlare. Poi, ce ne sono altre che se possedessero la favella potrebbero – chissà – narrare qualcosa di speciale e irripetibile, visti i trascorsi con gli illustri proprietari. In quest’ultima categoria ci rientra a pieno titolo la Porsche 911 RSR del 1974 in vendita presso Atlantis Motor Group, la quale ha gareggiato nel suo passato prima con il campione del mondo di Formula 1, Emerson Fittipaldi, e poi con il narcotrafficante più famoso della storia, il colombiano Pablo Escobar.

Tra le mani di Fittipaldi

La sportiva di Zuffenhausen, in livrea gialla, era nata per prendere parte alla International Race of Champions. Ne furono prodotte in 14 esemplari, oltre a quella che finì tra le sapienti mani di un due volte iridato della F1, come il brasiliano Emerson Fittipaldi. L’alfiere carioca riuscì a portare la veloce tedesca fino alla pole position, tuttavia qualcosa andò male durante la gara, perché dopo una brutta partenza ci fu anche il successivo ritiro per una perdita di carburante con annesso addio ai sogni di gloria.

Da Daytona a Escobar

Dopo la brutta figura alla International Race of Champions, la Porsche venne venduta, ma ha proseguito il suo cammino nelle competizioni sportive, fino a partecipare alla 24 Ore di Daytona nel 1978, come rivela il catalogo di duPont Registry. Dopo questa breve parentesi, la 911 RSR cambiò diversi proprietari, fino a trovare collocazione nel ricco garage del narcotrafficante Pablo Escobar. Lo stesso criminale colombiano portò la Porsche 911 in pista per misurarsi in quattro gare del campionato di Copa Renault 4 in Colombia. Il destino però non ha smesso di fornire sorprese alla brillante vettura tedesca, perché dopo la morte del “Re della cocaina”, finì in deposito prima di salpare verso gli USA, dove Roger Penske si è occupato del suo definitivo restyling.

In vendita a 2,2 milioni di dollari

Dopo il restauro la Porsche 911 RSR ha riacquisito la sua immagine originale, riconquistando la livrea gialla del 1974 con cui aveva gareggiato nell’International Race of Champions. La scritta Fittipaldi è tornata a campeggiare sopra il lunotto anteriore e sulle sue sinuose fiancate. Vista la sua mirabolante “vita”, l’auto è stato valutata ben 2,2 milioni di dollari e adesso che è in vendita, sicuramente diventerà l’oggetto del desiderio di qualche collezionista, che non esiterà a portarsela a casa.

I Video di Autoblog

Ultime notizie su Curiosità

Abbiamo raccolto le notizie le più strane, i video i più divertenti e le auto più originali: scopri con noi le curiosità del mondo automobile e condividi con noi i tuoi aneddoti insoliti.

Tutto su Curiosità →