Pneumatici: Bridgestone Potenza Sport, nuova gamma ad elevate prestazioni

Ci sono anche Maserati MC20 e Lamborghini Huracàn STO fra i modelli che montano in primo equipaggiamento l’ultimo nato della lineup ultra-high performance di Bridgestone.

L’arrivo sul mercato di nuove vetture di fascia ultra-high performance suggerisce ai big player del comparto tyre lo sviluppo di tecnologie di pneumatici in grado di assecondarne le elevatissime prestazioni. Da questo presupposto nasce l’ultimo nato (in ordine di tempo) da parte di Bridgestone: si chiama Potenza Sport, nasce come nuovo modello di punta per la produzione sportiva di alta gamma e si dichiara ideale per il primo equipaggiamento di alcune delle principali Case costruttrici, quali Maserati, Lamborghini e Bmw.

Ecco le prime applicazioni

Nello specifico, la lineup Potenza Sport ha già trovato i primi “clienti”. Di seguito le dotazioni OE annunciate in occasione del “vernissage” della nuova gomma.

Altri modelli premium seguiranno a brevissimo termine.

Esordio sul mercato e gamma delle misure

Il nuovo pneumatico Bridgestone Potenza Sport, sviluppato e prodotto in Europa e chiamato ad arricchire ulteriormente le proposte del marchio nel segmento delle gomme estive HRD ed Ultra-HRD, sarà disponibile, nel “Vecchio Continente”, a partire da gennaio 2021. La lineup si articola su ben 96 misure, da 17” a 22” di diametro, adatte ad equipaggiare un ampio spettro di vetture: da berline alto di gamma a SUV premium, fino ai modelli di fascia luxury e, appunto, supersportive.

Dal motorsport all’impiego stradale

“Base di partenza” per la progettazione del nuovo pneumatico Bridgestone Potenza Sport è la notevolissima esperienza che il colosso giapponese (presente nel mondo attraverso le proprie filiali Europe – con sede a Zavelten, in Belgio -, Russia, medio oriente, India e Africa) ha maturato nel motorsport, anche in qualità di fornitore unico, come avvenuto ad esempio in Formula 1 (in cui è stata presente dal 1997 fino a tutto il 2010), in GP2 e, dal 2009 fino al termine del 2015, anche nella MotoGP.

Sicurezza, controllo e ottimizzazione delle performance

Il ruolo di primo piano nel settore high performance tires, dunque l’obiettivo di progettare una gommatura ottimale nell’offrire elevati livelli di aderenza e prestazioni al veicolo tanto su asfalto asciutto quanto sul bagnato hanno, spiegano i tecnici Bridgestone, costituito le principali voci scritte sul taccuino delle priorità per lo sviluppo del nuovo Potenza Sport, la cui progettazione si è avvalsa delle indicazioni da parte degli stessi automobilisti.

“Dimmi cosa vuoi, e io provvedo”

In buona sostanza, fanno notare i vertici del Gruppo, Bridgestone Potenza Sport nasce specificamente per venire incontro alle aspettative degli automobilisti in materia di pneumatici ad alte prestazioni, e che siano nel contempo in grado di rispondere al meglio alle esigenze della guida di tutti i giorni. Per questo motivo, in fase di progettazione è stata avviata una ricerca di mercato, che si avvalsa delle indicazioni giunte da più di 3.800 utenti in tutta Europa. Dal contributo “sul campo” degli automobilisti ha preso vita il capitolato delle “voci” principali in termini di controllo del veicolo e sicurezza su strada.

Com’è fatto

L’obiettivo di ottenere livelli prestazionali all’avanguardia nel nuovo Potenza Sport è stato perseguito grazie all’applicazione di innovative tecnologie in materia di disegno del battistrada e composizione della mescola.

In particolare, il design funzionale all’impronta sul terreno si avvale di una lamellatura 3D che aumenta la rigidità trasversale a vantaggio delle prestazioni in frenata e della resistenza all’abrasione. La mescola, creata con una nuova formula ottimizzata in abbinamento ad una inedita tecnologia di miscelazione, è funzionale al miglioramento delle prestazioni su asciutto e bagnato. Il pacco cinture ibrido, ulteriormente rinforzato, contribuisce al rendimento della gomma alle alte velocità ed all’ottimizzazione della resistenza al rotolamento.

Creazione digitale

In ordine ad ottimizzare i tempi di sviluppo degli pneumatici e rispettare l’ambiente, un argomento essenziale, in sede di progettazione, si è rivelata la creazione virtuale del nuovo prodotto. Bridgestone Potenza Sport è anch’esso testimone del nuovo corso hi-tech finalizzato alla previsione, quanto più precisa possibile, della gomma durante il suo sviluppo, senza che cioè sia necessario doverne creare un lotto di esemplari di pre-serie e guidarli “fisicamente”. La progettazione in digitale comporta una serie di vantaggi fondamentali:

  • risparmio di risorse e benefici per l’ambiente
  • processo di sviluppo più rapido
  • accorciamento dei tempi per realizzazione e presentazione del prodotto sul mercato.

Etichettatura “A”

All’atto pratico, lo sviluppo delle nuove mescole e del nuovo disegno del battistrada consente a Bridgestone Potenza Sport di offrire elevate performance sul bagnato: lo dimostrano, rilevano i tecnici del marchio giapponese, l’etichettatura UE di Classe “A”, ovvero la più elevata della categoria, per aderenza sul bagnato offerta dall’intera lineup di prodotti, ed il riconoscimento prestazionale in curva ed in maneggevolezza sul bagnato rilevati in sede di certificazione.

Il test indipendente

Su richiesta della stessa Bridgestone, il nuovo Potenza Sport è stato sottoposto ad analisi da parte dei tecnici TÜV SÜD. Il test, svolto fra luglio e settembre 2020 presso il circuito di prova Bridgestone EUPG-Europe Proving Ground situato ad Aprilia (Roma) con prove su asciutto e su bagnato, è stato condotto con l’equipaggiamento di un’Audi S4 3.0 TFSI con un set di pneumatici da 245/40 R 18. Le prestazioni di Bridgestone Potenza Sport sono state messe a confronto con quelle delle gommature principali concorrenti nel medesimo segmento:

  • Continental PremiumContact 6
  • Michelin Pilot Sport 4
  • Goodyear Eagle F1 Asymmetric 5
  • Pirelli PZero PZ4.

Di seguito, estrapolati dalla nota di presentazione di Bridgestone Potenza Sport, i risultati del test comparativo, con i relativi punteggi ottenuti.

Stabilità in rettilineo

  • Bridgestone Potenza Sport: 9.33
  • Continental PremiumContact 6: 9.00
  • Michelin Pilot Sport 4: 8.67
  • Goodyear Eagle F1 Asymmetric 5: 8.67
  • Pirelli PZero PZ4: 8.56.

Stabilità in curva

  • Bridgestone Potenza Sport: 9.21
  • Continental PremiumContact 6: 8.13
  • Michelin Pilot Sport 4: 8.67
  • Goodyear Eagle F1 Asymmetric 5: 8.33
  • Pirelli PZero PZ4: 8.58.

Spazio di frenata da 100 km/h a 0, in metri

  • Bridgestone Potenza Sport: 33,4
  • Continental PremiumContact 6: 35,4
  • Michelin Pilot Sport 4: 34,5
  • Goodyear Eagle F1 Asymmetric 5: 35,9
  • Pirelli PZero PZ4: 34,8.

Curva sul bagnato

Accelerazione laterale in metri/secondo2

  • Bridgestone Potenza Sport: 7,06
  • Continental PremiumContact 6: 6,42
  • Michelin Pilot Sport 4: 6,45
  • Goodyear Eagle F1 Asymmetric 5: 6,63
  • Pirelli PZero PZ4: 7,03.

Manovrabilità sul bagnato

Valutazione soggettiva e velocità media, valutazione media e in km/h

  • Bridgestone Potenza Sport: 9,19; 90,87
  • Continental PremiumContact 6: 7,97; 87,32
  • Michelin Pilot Sport 4: 8,28; 87,84
  • Goodyear Eagle F1 Asymmetric 5: 8,25; 88,05
  • Pirelli PZero PZ4: 8,72; 89,12.

Dura di più rispetto al predecessore

Sulla base di una serie di test interni, condotti anch’essi nel tracciato del Bridgestone Technical Center Europe e con un’Audi A4 provvista di un set di gomme da 245/40 R 18, il nuovo Bridgestone Potenza Sport ha, riferiscono i tecnici Bridgestone, ottenuto una stima di chilometraggio migliore del 10% in rapporto al precedente Potenza S001 “ovviamente” di pari dimensioni.

Ultime notizie su Gomme

Tutto su Gomme →