Peugeot e-Expert: prima prova del nuovo van elettrico

Disponibile in tre lunghezze e forte di un’autonomia fino a 330 km, il nuovo van elettrico è il veicolo ideale per le consegne dell’ultimo miglio.

Il futuro del trasporto leggero in ambito urbano, per le cosiddette consegne dell’ultimo miglio, prende il nome di Peugeot e-Expert, inedita versione 100% elettrica dell’apprezzato van della Casa del Leone. Il nuovo e-Expert si presenta quindi come la soluzione più intelligente ed ecosostenibile al problema delle consegne nei centri urbani che – anche a causa del Covid – sono aumentate in maniera esponenziale, seguendo la crescita degli acquisti on-line. Grazie alla meccanica a zero emissioni che caratterizza il nuovo e-Expert, corrieri e professionisti del settore possono portare avanti il proprio business senza alcun problema anche nelle Zone a Traffico Limitato che si trovano nei centri storici e nelle grandi città.

3 lunghezze per ogni esigenza

Per soddisfare le più svariate esigenze di spazio richieste dalla variegata clientela business, il Peugeot e-Expert viene proposto in 3 differenti lunghezze:

  • Compact: 4,61 metri
  • Standard: 4,96 metri
  • Long: 5,31 metri

Bisogna inoltre sottolineare che la capacità di traino di questo van elettrico raggiunge quota 1.000 kg, ovvero la stessa capacità del suo carico utile.

Meccanica e autonomia

Il Peugeot e-Expert è spinto da un motore elettrico sincrono a magneti permanenti in grado di sviluppare 136 CV (100 kW) e 260 Nm di coppia istantanea. Questo powertrain a zero emissioni è un’unità particolarmente valida e versatile, infatti viene utilizzata con particolare successo su molti modelli a zero emissioni del Gruppo Stellantis (Peugeot e-208, Peugeot e-2008, Opel e-Mokka, Opel Vivaro-e, Citroen e-Jumpy, etc.).

Questa unità da 136 Cv può essere abbinata a due differenti batterie:

  • 50 kWh: 230 km nel ciclo WLTP (versioni Compact, Standard e Long)
  • 75 kW: 330 km nel ciclo WLTP (Standard e Long)

Tempi di ricarica

Per quanto riguarda i tempi di ricarica, se si utilizza una colonnina rapida da 100 kW, l’e-Expert con batteria da 50 kW si ricarica dal 5% al 100% in 30 minuti, mentre la versione con batteria da 75 kW impiega 45 minuti. Se si sfrutta invece una wall box da 11 kW Trifase si ottiene una ricarica completa in un tempo compreso tra 5 e 7 ore e mezza.

Primo contatto su strada con Peugeot e-Expert

Abbiamo avuto la possibilità di effettuare un primo test su strada lungo circa 30 km che ci ha portato dall’hinterland milanese fino al centro del capoluogo lombardo. L’itinerario preparato per noi da Peugeot aveva come obiettivo quello di simulare quello che dovrebbe essere il tipico utilizzo di questo veicolo a zero emissioni, ovvero le cosiddette consegne dell’ultimo miglio.

Saliti a bordo del nuovo e-Expert apprezziamo immediatamente l’impostazione di guida che ricorda più quelle delle auto tradizionali che dei furgoni commerciali, a partire dl comodo volante a tre razze con comandi multimediali che risulta leggero in manovre ed offre un ottimo raggio di sterzata. Dietro il volante troviamo la strumentazione analogico-digitale che offre numerose informazioni, a partire dalla potenza utilizzata, passando per la velocità di marcia e dalla capacità residua della batteria senza dimenticare l’elemento che indica l’incidenza del sistema di climatizzazione sui consumi. Non manca inoltre un piccolo display a colori da 3,5 pollici, in grado di fornire ulteriori informazioni sul powertrain elettrico.

Al centro della plancia spicca il touchscreen da 7 pollici dedicato al sistema di infotainment che permette di gestire il navigatore satellitare, l’impianto audio, la connettività per smartphone (compatibile con Apple CarPlay e Android Auto) e tante altre funzioni. Il dispositivo multimediale risulta intuitivo e veloce nei calcoli, ma avremmo preferito una grandezza maggiore per una migliore visibilità. Per il resto i sedili vantano una imbottitura sufficientemente rigida, i materiali e gli assemblaggi sono ottimi e soprattutto la porta scorrevole laterale risulta leggera e agevole da maneggiare. Sul tunnel centrale troviamo il tasto del freno di stazionamento elettrico e i comandi del cambio che includono anche la funzionalità “B” che permette di aumentare la frenata rigenerativa, cosa che permette di aumentare l’autonomia e il freno motore. Quest’ultima dettaglio favorisce inoltre la guida esclusivamente con il pedale dell’acceleratore, diminuendo così lo stress per il guidatore.

Nonostante la massa non proprio da peso piuma, la coppia istantanea da 260 Nm offre accelerazioni vigorose e uno spunto da fermo decisamente apprezzabile per un van di questa stazza. L’assetto del furgone francese punta molto sul confort assorbendo in maniera egregia le asperità della strada, ma ovviamente a velocità più sostenute inizia a farsi sentire un certo rollio, ma ovviamente nulla di particolarmente fastidioso. Le manovre sono probabilmente la fase della guida più delicata su questo tipo di veicoli commerciali, per fortuna oltre i due enormi specchietti laterali, ad aiutarci ci pensa anche l’efficiente sistema di sensori a 360°.

A causa del breve percorso non possiamo dare un giudizio definitivo sull’autonomia della vettura, ma secondo le informazioni offerte dal computer di bordo, i 330 km con una carica di energia della batteria da 75 kW sono quasi certamente raggiungibili, ovviamente stando attenti a non schiacciare troppo il piede sull’acceleratore. Una mano in questo senso arriva dalle tre modalità di guida disponibili: Eco, Normal e Power. Selezionando la modalità ECO la potenza raggiunge un picco massimo di 60 kW, privilegiando in questo modo i consumi di energia, con Normal la potenza sale a 80 kW, mentre se si seleziona Power si ottengono le massime prestazioni (100 kW).

Prezzi

Proposto negli allestimenti Pro e Premium, il nuovo Peugeot e-Expert 2021 viene proposto ad un prezzo di listino che parte da 32.155 euro (iva esclusa), relativo alla versione Pro Compact, mentre al top di gamma si posiziona il Peugeot e-Expert Premium Long, offerto a 34.955 euro, sempre iva esclusa.

 

Ultime notizie su Ibride/elettriche

Tutto su Ibride/elettriche →