Peugeot 208: nuove indiscrezioni sul restyling

Le ultime anticipazioni sulla nuova Peugeot 208 restyling, tra le cui novità figurerà anche la tecnologia Mild Hybrid e la maggiore potenza per la e-208.

Nel corso del 2023, la Peugeot 208 sarà sottoposta al restyling di metà carriera. Esteticamente, sarà riconoscibile per il frontale in linea con lo stile della nuova 308, soprattutto per il design di fari e calandra, nonché per il nuovo logo.

Più potenza per la e-208

Tra le novità della prossima Peugeot 208 restyling figurerà l’aggiornato motore a benzina 1.2 PureTech, dotato della distribuzione a catena e già conforme alla normativa antinquinamento Euro 7 che entrerà in vigore nel 2027. Inoltre, sarà abbinato al nuovo cambio automatico e-DCT a doppia frizione – sviluppato da Punch Powertrain – con la tecnologia Mild Hybrid da 48V integrata. La e-208 a propulsione elettrica, invece, sarà equipaggiata con il nuovo motore di Nidec da 143 CV di potenza, in sostituzione dell’attuale propulsore di Continental da 136 CV.

Novità per la produzione

Stando a quanto riportato da L’Argus, in occasione del restyling di metà carriera, l’utilitaria Peugeot 208 non sarà più prodotta nell’impianto slovacco di Trnava. Infatti, la configurazione tradizionale dovrebbe essere assemblata presso lo stabilimento marocchino di Kenitra, mentre la produzione della e-208 potrebbe essere affidata all’impianto spagnolo di Saragozza.

Ultime notizie su Anticipazioni

Anticipazioni, bozzetti e foto spia delle auto in arrivo nei prossimi anni

Tutto su Anticipazioni →