Nissan Qashqai N-Tec Start: la prova su strada

Pensato per il mercato italiano, questo allestimento della Nissan Qashqai offre un invidiabile rapporto tra qualità e prezzo

La Nissan pensa agli automobilisti italiani con una versione ad hoc della Qashqai denominata N-Tec Start, un allestimento che punta molto sui contenuti e sul rapporto qualità/prezzo. L’abbiamo guidata con il 1.3 turbo benzina che garantisce un certo brio ed offre un buon comfort di marcia grazie all’accoppiamento con il cambio automatico a 7 rapporti.

Esterni: con qualche tocco estetico è ancora al passo con i tempi

La linea della Qashqai è ancora accattivante nonostante la seconda generazione del crossover giapponese sia sul mercato da diverso tempo. La variante N-Tec Start però aggiunge elementi che conferiscono ulteriore personalità al modello, come i cerchi in lega wind da 19 pollici di colore nero che si accoppiano alla perfezione con le barre portatutto e le calotte dei retrovisori dalla stessa tonalità. Il look sportiveggiante è enfatizzato anche dai fari bruniti e dalla griglia V-motion nera. Completa il quadro dei cambiamenti estetici il badge sul portellone posteriore.

Interni: spaziosa e ben dotata

Se la plancia non è cambiata più di tanto, con lo schermo touch da 7 pollici posizionato più in basso rispetto a quanto avviene sulle concorrenti dell’ultima ora, la presenza della radio DAB, e la compatibilità con gli smartphone ne svelano una dotazione tecnologica attuale. Inoltre, per non incorrere in distrazioni quando si è al volante, ci sono i comandi vocali, e non manca il sistema in grado di rilevare la segnaletica stradale durante la marcia. Lo spazio è sempre abbondante e le finiture in linea con gli standard di un’auto che è stata per diversi anni il riferimento nella sua categoria.

Al volante: assetto giusto e diversi ADAS di serie

Sicura con tanti ADAS di serie come la frenata automatica d’emergenza con riconoscimento pedoni, il sistema che segnala l’abbandono involontario della corsia, e gli abbaglianti automatici, la Nissan Qashqai è sempre piacevole da guidare grazie ad una buon telaio, ad un assetto ben calibrato e ad un comfort di alto livello. Il 1.3 sovralimentato da 160 CV le regala anche uno spirito spigliato anche per via del cambio automatico a doppia frizione a 7 rapporti che lo aiuta a distendersi al meglio sfruttando nella maniera più idonea i 270 Nm di coppia massima. Ma il consiglio è quello di non essere troppo insistenti con il pedale dell’acceleratore se si vogliono ottenere medie di circa 15 km/l come quelle che abbiamo potuto riscontrare durante il test. Comunque, sappiate che per scattare da 0 a 100 km/h impiega meno di 10 secondi e che la velocità massima sfiora i 200 km/h.

Prezzo: 30.000 euro tutto compreso

Per averla, promozioni a parte, bisogna considerare una spesa di 30.000 euro, ma si tratta di un prezzo giusto in considerazione della qualità dell’auto in questione e della dotazione di serie.

1

Ultime notizie su Nissan

Nissan viene fondata nel 1935 da Masujiro Hashimoto, ingegnere nato nel 1875 ed il cui principale desiderio consisteva nel realizzare le prime automobili mai prodotte in Gia [...]

Tutto su Nissan →