Nissan Juke: in arrivo la versione a propulsione ibrida?

La gamma della nuova Nissan Juke dovrebbe essere ampliata alla versione a propulsione ibrida con la tecnologia HEV, come la Renault Clio E-Tech Hybrid.

Entro fine anno, la gamma della nuova Nissan Juke potrebbe essere ampliata all’inedita versione a propulsione ibrida. Tuttavia, non adotterà l’innovativa configurazione e-Power che coniuga la propulsione ibrida Plug-In con la propulsione elettrica ad autonomia estesa, come la terza generazione della Nissan Qashqai.

Come le Renault Clio e Captur E-Tech Hybrid

Infatti, stando alle indiscrezioni, l’inedita Nissan Juke Hybrid dovrebbe essere proposta nella declinazione da 145 CV di potenza complessiva, grazie all’abbinamento tra il motore a benzina 1.6 aspirato e il propulsore elettrico dedicato, come la versione E-Tech Hybrid con la tecnologia HEV delle Renault Clio e Captur, con cui la SUV di piccole dimensioni del costruttore giapponese condivide la piattaforma modulare CMF-B.

Al momento solo a benzina

Attualmente, la nuova Nissan Juke – in vendita da 21.000 euro – è disponibile sul mercato italiano solo con la motorizzazione a benzina 1.0 DIG-T sovralimentato a tre cilindri da 114 CV di potenza e 200 Nm di coppia massima, abbinato sia al cambio manuale a sei marce che al cambio automatico a doppia frizione DCT a sette rapporti. Inoltre, sono previsti gli allestimenti Visia, Acenta e Tekna, la configurazione Business per l’omonima clientela, più le speciali declinazioni N-Connecta, N-Design ed Enigma. Per il futuro, invece, non è esclusa l’adozione della tecnologia Mild Hybrid.

I Video di Autoblog

Ultime notizie su Anticipazioni

Anticipazioni, bozzetti e foto spia delle auto in arrivo nei prossimi anni

Tutto su Anticipazioni →