Nissan GT-R da 1500 cavalli a 468 km/h, ma c’è il trucco [Video]

Anche James Bond sognerebbe un’auto così prestazionale, che viaggia come un aereo, senza invadere le altre corsie, nemmeno in curva.

Un video mostra una Nissan GT-R, preparata oltre la soglia dei 1500 cavalli, che si spinge fino all’incredibile velocità di 468 km/h su un’autostrada giapponese, nei pressi Tokyo. Il tutto in presenza di tanti altri veicoli in ordinato e rispettoso transito sulla stessa arteria viaria. Questo basterebbe a catalogare l’episodio come un caso di follia da manuale. Per fortuna, però, si tratta di una fake.

I dubbi si insinuano presto

Scorrendo in modo superficiale le immagini si potrebbe cadere nell’inganno, ma alcuni elementi non tornano. Anche se un’auto con questo livello di potenza avrebbe teoricamente la forza per spingersi verso traguardi velocistici stellari, ciò sarebbe possibile riducendo la presenza delle appendici deportanti, con effetti negativi sulla stabilità del mezzo, sia in curva che sulle più piccole e impercettibili sconnessioni stradali, per non parlare dei dislivelli, anche se ben raccordati. Guardando i fotogrammi, invece, non si notano particolari sofferenze nelle situazioni ambientali prima esposte.

Stabilità da fiction

Chi se ne intende sa che nemmeno una monoposto di Formula 1 potrebbe affrontare dei tratti non rettilinei ad andature così marziane, rimanendo peraltro nell’ambito di una sola corsia o poco oltre. La Nissan GT-R da oltre 1500 cavalli protagonista del video sfreccia invece imperturbabile, come se fosse incollata all’asfalto. Al cospetto di questo filmato, alcuni di quelli girati con la Bugatti Chiron sembrano giochi da ragazzi.

La Nissan GT-R…in digitale

Le incongruenze, però riportano coi piedi per terra. Ad indebolire la veridicità del video, oltre agli elementi prima esposti, ci pensa un’altra nota stonata: lo scarto prestazionale della sportiva giapponese con gli altri veicoli non sembra congruo alla differente andatura palesata dai fotogrammi. Questo, almeno, fanno notare alcuni. I più informati dicono che il cortometraggio sia stato realizzato con tecniche digitali ad alto indice di realismo. Pare che per produrlo sia stato usato il software di un noto videogame. Non sono un esperto in materia, quindi mi esimo dal confermare o smentire la loro ricostruzione.

Un video elaborato al PC

Una cosa è certa: si tratta di una fake. Per chi non credesse agli elementi precedentemente esposti e non ritenesse credibile, come strumento di smentita, neppure il mancato spostamento delle auto che dovrebbe essere prodotto da passaggi ravvicinatissimi a velocità da navicella spaziale, c’è una prova inconfutabile del fatto che si tratti di un video elaborato in digitale. Basta spostarsi al minuto 3’40” per vedere la Nissan GT-R da 1500 cavalli mentre attraversa il corpo di una BMW. A quel punto i creduloni dovranno alzare la bandiera bianca, per arrendersi all’evidenza.

 

Ultime notizie su Curiosità

Abbiamo raccolto le notizie le più strane, i video i più divertenti e le auto più originali: scopri con noi le curiosità del mondo automobile e condividi con noi i tuoi aneddoti insoliti.

Tutto su Curiosità →