Monociclo elettrico tra strada e marciapiede ad una velocità pazzesca [Video]

In un mondo sempre più polarizzato, anche un semplice monociclo elettrico può trasformarsi in uno strumento da show.

Un video immortala un ragazzo che si muove velocemente su un monociclo elettrico autobilanciato, condendo la sua azione con alcune pericolose e discutibili acrobazie su strada. Il comportamento che si vede nel video è infatti rischioso per la sua incolumità e per quella degli altri. Anche se viviamo in un’epoca (quella social) in cui gli eccessi vanno di moda, restano una pessima pratica. Nei fotogrammi del filmato si vede il soggetto sgattaiolare fra le auto, con troppa disinvoltura. Un atteggiamento, a mio avviso, poco responsabile.

Funambolismi da circo: vietato imitare!

L’azione su strada del protagonista si aggiunge a quella sul marciapiede, a ritmo sempre molto rapido. Notevole la padronanza del mezzo da parte del ragazzo, che riesce a gestirne le danze con estrema naturalezza. Il tizio si sente talmente sicuro del fatto suo che non si preoccupa di quello che succede intorno.

Quando fa delle acrobazie sulla linea perimetrale della corsia, non controlla neppure cosa c’è dietro di lui, correndo il rischio che qualcuno possa colpirlo alle spalle. Le distanze dagli altri veicoli non consentono margini di sicurezza. Qui i rischi sono alti e i funambolismi fatti tra il marciapiede e la strada potrebbero mettere davvero nei guai lo spericolato ragazzo.

Monociclo elettrico: cos’è?

Il mezzo sul quale si esibisce il giovane è, come dicevamo, un monociclo elettrico autobilanciato. Questo veicolo, noto anche come monowheel o uniciclo, regola l’erogazione di potenza del motore, posto nella ruota, in base agli spostamenti di chi sta a bordo. Il giroscopio è la sua anima. In relazione alle variazioni del baricentro, il mezzo reagisce. Inclinandosi in avanti il singolare veicolo riceve una spinta propulsiva più o meno vigorosa. Inclinandosi all’indietro, si frenano le danze, fino all’arresto. Le pieghe laterali consentono di affrontare le curve e di cambiare la linea di azione.

 Ci vuole un po’ di esercizio per adattarsi

Non è facile entrare in sintonia con questi veicoli, ma poche ore di pratica rendono tutto più naturale. Come dicevamo, i movimenti del monociclo elettrico autobilanciato sono governate da un computer collegato con un giroscopio. La velocità massima raggiungibile di solito, è nell’ordine dei 30 km/h, ma l’impressione, nel caso in esame, è che il ragazzo si spinga a livelli più alti. Mi raccomando: non fate come lui!

 

Ultime notizie su Curiosità

Abbiamo raccolto le notizie le più strane, i video i più divertenti e le auto più originali: scopri con noi le curiosità del mondo automobile e condividi con noi i tuoi aneddoti insoliti.

Tutto su Curiosità →