Mitsubishi Lancer Evo VI Tommi Makinen Edition: venduta a un prezzo record

L’esemplare numero 001 è stato venduto all’asta per 172.000 euro ed è la massima quotazione raggiunta dalla vettura giapponese

Le auto sportive che hanno un legame particolare con le corse sono le più ambite dai collezionisti, e non sono solamente le blasonate vetture europee ad essere al centro del mercato, anche le giapponesi sono ricercate, come si evince dal ricavato della vendita all’asta della Mitsubishi Lancer Evo VI Tommi Makinen Edition 001, la prima prodotta, che è schizzata a circa 172.000 euro.

Una bomba da rally realizzata per omaggiare i 4 titoli mondiali di Makinen

Se siete appassionati di rally allora sicuramente saprete chi è Tommi Makinen, pilota velocissimo che a bordo della Lancer Evo VI conquistò ben 4 mondiali consecutivi dal 1996 al 1999. Per celebrare l’impresa sportiva, la Mitsubishi realizzò una serie speciale della sua berlina da corsa che veniva utilizzata come base per il modello da gara. All’Inghilterra furono destinati 250 esemplari, di cui 50 con la livrea rossa che riprendeva le decalcomanie della vettura da corsa.

L’esemplare venduto all’asta era in condizioni perfette

La Evo VI dei record, quella venduta al prezzo di circa 172.000 euro, si è presentata agli acquirenti in condizioni perfette, visto che la percorrenza era di appena 17.703 km, e l’unico elemento montato after market, che poteva essere anche rimosso per lasciare spazio a quello originale, era il terminale di scarico in acciaio. Per il resto, la verniciatura risplende come se fosse uscita da poco dall’impianto di produzione, ed i cerchi Enkei da 17 pollici sono perfetti, così come i paraschizzi dietro le ruote con tanto di scritta Rally Art che viene riproposta sui paraurti. Quest’ultimi sono stati rivisti su questa serie speciale, alla stregua della taratura dello sterzo e delle sospensioni, della turbina e della centralina.

Le prestazioni sono attualissime con i suoi 280 CV ed uno 0-100 km/h in 4,4 secondi

All’epoca la “Mitsu” in questione poteva contare su 280 CV e 373 Nm di coppia massima, ma i rumors dicono che fossero anche di più, e le sue prestazioni sono ancora d’attualità, come dimostrano l’accelerazione da 0 a 100 km/h coperta in soli 4,4 secondi ed una velocità massima di 240 km/h: insomma, le emozioni da rally sono assicurate, ma con le quotazioni raggiunte è meglio custodirla in garage.

Ultime notizie su Curiosità

Abbiamo raccolto le notizie le più strane, i video i più divertenti e le auto più originali: scopri con noi le curiosità del mondo automobile e condividi con noi i tuoi aneddoti insoliti.

Tutto su Curiosità →