Mitsubishi ASX, il SUV ibrido frutto dell’alleanza con Renault

Grazie all’Alleanza franco-nipponica nasce la nuova generazione della Mitsubishi ASX realizzata sulla base della Renault Captur.

L’ultima generazione della Mitsubishi ASX si rinnova totalmente abbracciando design e tecnologie d’oltralpe grazie alle sinergie scaturite dall’Alleanza Renault-Nissan-Mitusbishi. Lanciato per la prima volta nel 2010, la nuova ASX si trasforma in una “gemella” dell’apprezzatissima Renault Captur che tanto successo sta riscuotendo in Europa e in particolare in Italia.

Mitsubishi ASX: le misure

La Mitsubishi ASX adotta quindi le misure di un B-SUV, grazie ad una lunghezza di 4,23 m, una larghezza di 1,80 m e un’altezza di 1,54 m, di conseguenza sfoggia un corpo vettura più corto di ben 7 cm, mentre ha una carreggiata più larga di 3 cm.

Mitsubishi ASX: design e abitabilità

La ASX si distingue dalla cugina d’oltralpe per alcuni componenti estetici, tra cui spicca il frontale “Dynamic Shield” con al centro il logo del diamante a tre punte, a cui si aggiungono i vari badge applicati sulle fiancate e sul portellone posteriore. Di inedita concezione anche la collezione di cerchi in lega, disponibili nelle misure da 17 e 18 pollici e il diffusore incastonato nella coda. La vettura può essere personalizzata con sei differenti livree esterne che possono essere abbinate al tetto di colore. L’abitabilità è studiata per 5 persone, mentre il bagagliaio misura 332 litri, espandibili di altri 65 litri se si fanno scorrere in avanti i sedili posteriori.

Dotazione hi-tech

All’interno dell’abitacolo troviamo la plancia razionale e tecnologica di impostazione Renault, con al centro il display verticale da 7 o 9,3 pollici (a seconda delle versioni), dedicato all’infotainment con connettività smartphone Apple CarPlay e Android Auto. Dietro il volante trovo invece posto la strumentazione digitate da 4,2 o 10,25 pollici (sempre a seconda della versione). Tra gli ADAS e i sistemi di sicurezza troviamo la frenata d’emergenza, il mantenimento di corsia, la retrocamera e i sensori di parcheggio.

Gamma motori

La gamma di motorizzazioni comprende un motore termico 1.0 turbo benzina da 91 CV, un 1.3 turbo mild hybrid da 140 CV, un 1.6 full hybrid da 143 CV e al top di gamma si posiziona un ibrido plug-in da 159 CV che consente un’autonomia di circa 50 km in modalità 100% elettrica. La guida della vettura può essere gestita con le 4 modalità impostabili dal manettino del Multi Sense (Eco, Pure, Sport e My Sense), non manca infine anche il cambio automatico.

Ultime notizie su Novità

Tutto su Novità →