Mini: ecco il restyling 2021 per i modelli Hatch e Cabrio

Tutte le caratteristiche della nuova Mini restyling, disponibile non solo con la carrozzeria Hatch a tre e cinque porte, ma anche come Mini Cabrio

Nel corso del mese di marzo debutterà la nuova Mini restyling, riconoscibile soprattutto per il frontale aggiornato stilisticamente. Il rinnovamento estetico riguarderà non solo la variante Mini Hatch con la carrozzeria a tre e cinque porte, ma anche la cabriolet Mini Cabrio. Tra le novità figurano i fari a led anteriori, le luci posteriori a led con il design Union Jack e il nuovo volante sportivo in pelle, tutti inclusi nella dotazione di serie.

Oltre alle innovazioni estetiche, per la nuova Mini restyling sono previste altre novità come il quadro strumenti multifunzione con il display a colori da 5,0 pollici, il display grafico touch screen centrale da 8,8 pollici nella cornice lucida in Piano Black, i sedili sportivi Light Chequered, l’illuminazione dell’abitacolo Ambient Light multicolor, il telaio adattivo dotato del dispositivo Frequency Selective Damping, il freno di stazionamento elettrico, i dispositivi Active Cruise Control con la funzione Stop&Go e Lane Departure Warning con l’avviso di uscita dalla corsia, più la specifica illuminazione per le condizioni metereologiche avverse.

1

Per quanto riguarda le personalizzazioni, le Mini Hatch e Mini Cabrio restyling sono disponibili con le nuove colorazioni Rooftop Grey, Island Blue e Zesty Yellow, con i nuovi cerchi in lega Tentacle Spoke Black, Scissor Spoke e Pedal Spoke da 17 pollici di diametro, nonché con i cerchi in lega Pulse Spoke bicolore e Circuit Spoke Black JCW da 18 pollici di diametro. Tuttavia, la novità principale è rappresentata dall’opzione Multitone Roof per il tetto, con tre tonalità di colore grazie alla tecnica Spray Tech, senza dimenticare gli elementi della carrozzeria di colore nero lucido con il pacchetto Piano Black Exterior.

Infine, la gamma della nuova Mini restyling prevede le versioni One First da 75 CV, One da 102 CV, Cooper da 136 CV e Cooper S da 178 CV di potenza, più la sportiva declinazione John Cooper Works da 231 CV e la configurazione Cooper SE a propulsione elettrica da 184 CV di potenza. Le versioni One, Cooper e Cooper S sono proposte anche con il cambio automatico a doppia frizione Steptronic DCT a sette rapporti in alternativa al cambio manuale a sei marce, mentre per la sportiva declinazione JCW è previsto il cambio automatico Steptronic Sport ad otto rapporti.

Ultime notizie su Mini

Tutto su Mini →