Mini John Cooper Works GP by AC Schnitzer

L’ultimo lavoro dell’elaboratore teutonico punta ad affinare il comportamento dinamico della potentissima Mini John Cooper Works GP.

AC Schnitzer è probabilmente uno dei più famosi se non il più celebre tuner internazionale specializzato nell’elaborazione di modelli del Gruppo Bmw, di cui il brand Mini fa parte. L’ultima creazione dell’elaboratore teutonico si basa sulla già prestante e potentissima Mini John Cooper Works GP, punta di diamante del marchio inglese grazie ad una potenza che supera il muro dei 300 CV.

Look aggressivo

Il pacchetto dinamico AC Schnitzer dedicato alla Mini John Cooper Works GP comprende un set di ruote in lega da 19 pollici – modello AC Schnitzer AC1 – personalizzato in BiColor o Antracite e avvolti da dotati pneumatici che misurano 235/30 R 19. All’interno dell’abitacolo spiccano invece la pedaliera sportiva e le finiture in alluminio AC Schnitzer “Black Line” dedicate al sistema iDrive.

Handling affinato

Il tuner tedesco si è concentrato sull’handling della piccola inglese con l’obiettivo di rendere la vettura ancora più divertente ed efficace durante l’uso in pista. Grazie alla collaborazione con l’azienda partner KW, AC Schnitzer ha optato per un nuovo sistema di sospensioni regolabile in estensione e compressione, dotato di un cuscinetto di supporto di tipo regolabile installato sull’asse anteriore. Grazie a questa modifica, l’assetto della Mini JCW GP viene abbassato di circa 30-40 mm, ottenendo così un’agilità e una manovrabilità in curva della vettura migliorate. Allo stesso tempo, si è optato per un’elevata escursione residua della molla, in modo da non penalizzare troppo il comfort di marcia su strada.

Trazione ottimale

Per ottenere una trazione ottimale in qualsiasi situazione di guida è stato inoltre installato il differenziale a slittamento limitato AC Schnitzer, sviluppato appositamente per la Mini GP in collaborazione con Drexler Motorsport. Nel momento in cui una delle ruote dell’asse anteriore inizia a slittare, il differenziale autobloccante meccanico entra in azione con il necessario effetto di bloccaggio variabile, trasferendo la potenza “in eccesso” alla ruota opposta. Al contrario, il differenziale a slittamento limitato AC Schnitzer funziona anche con l’effetto di bloccaggio variabile necessario durante le fasi di frenata, in modo da mantenere stabile la parte posteriore del veicolo.

I Video di Autoblog

Ultime notizie su Tuning

L'attualità del tuning auto con le preparazioni più interessanti, i kit di elaborazioni e gli allestimenti sportivi con foto e video gallery. Scopri la nostra rubrica dedicata per non mancare nulla sulle importanti novità e sugli eventi che [...]

Tutto su Tuning →