Milano Monza: tutte le novità e le anteprime del MIMO 2021

Dal 10 al 13 giugno prenderà vita il Salone dell’Auto di Milano e Monza, un’occasione per gli appassionati che potranno vedere molte anteprime mondiali.

I motori riaccendono la passione grazie al MIMO 2021, Milano e Monza Motor Show, che si terrà tra il 10 e il 13 giugno. Si tratta di un evento dedicato alle due e alle quattro ruote, che sarà il preludio dei grandi saloni che si terranno in Europa nel resto dell’anno. Gli organizzatori hanno provveduto a mettere in sicurezza tutta la struttura, per tutelare i tanti appassionati che muoveranno verso questa rassegna, alla caccia dei tanti modelli e delle tante novità che verranno presentate in questa occasione.

Le vetture saranno esposte su pedane corredate da un codice QR capace di sostituire l’interazione tra pubblico e personale. Ogni codice QR, stampato in grande in modo da essere inquadrabile anche a distanza, rimanderà alla pagina specifica del modello con schede tecniche, immagini, video e link al sito ufficiale, al configuratore e ai test drive.

1

Le novità del MIMO 2021

Nelle installazioni previste per la rassegna ci saranno 63 brand, che troveranno spazio nel centro di Milano, in un’ideale passeggiata che parte da piazza Duomo. Qui, il pubblico troverà la prima delle 10 anteprime mondiali, sulla pedana n. 1, una premiere Bugatti, il cui nome verrà svelato all’inaugurazione del MIMO.

Proseguendo attorno alla Cattedrale, si potranno vedere in anteprima mondiale: Bugatti Bolide, Bugatti Chiron Pur Sport, Bugatti Chiron Sport, Lamborghini Sian Coupé e Lamborghini Huracàn STO, Audi RS e-tron GT, una nuova creazione di Ducati e la CUPRA Formentor e-HYBRID.

Andando avanti nel percorso, il pubblico potrà ammirare in prima persona: l’anteprima Porsche Taycan Cross Turismo, Bentley Bentayga First Edition V8, l’inedita McLaren Artura, SEAT Nuova Leon e-HYBRID, Suzuki Across, DR 6.0 e DR 5.0, la premiere EVO3, la Pambuffetti PJ-01, Renault Arkana.

Spazio anche per Hyundai Bayon, Land Rover Defender 90, Lexus UX300-e, Toyota Yaris Cross, Peugeot 308 Plug-In Hybrid, Opel Mokka-e, Jeep Wrangler 4xe, Fiat 500e 3+1, DS9 E-Tense Ibrido Plug-in, Citroën E-C4 100% Electric, Alfa Romeo Giulia GTAm, Maserati Levante Trofeo nell’esclusivo allestimento Fuoriserie, Ferrari Portofino M.

La pedana n. 35 ospiterà un’altra importante anteprima mondiale, la Pagani Huayra R, e a seguire Pagani Huayra Roadster BC, Pagani Huayra Imola. Un’anteprima nazionale apre la serie di modelli esposti nel sagrato, tutte novità assolute: Hyundai Ioniq 5.

Seguono l’anteprima BMW iX, la premiere KIA EV6, Ford Mustang Mach-e, MINI Nuova Mini Full Electric, Mazda MX-30, MG EHS Plug-In Hybrid, l’anteprima ŠKODA ENYAQ SportLine iV.

1

Un Salone ecocompatibile

Grande attenzione da parte dell’organizzazione è stata posta all’impatto ambientale della manifestazione. Maurizio Cozzani, Amministratore Delegato di Eurostands, spiega:

Occorre progettare e costruire in una maniera del tutto nuova: la salvaguardia del Pianeta deve essere messa al primo posto in ogni cosa che facciamo –  – Il discorso del Segretario Generale delle Nazioni Unite, António Guterres, che con le sue parole ha posto l’attenzione sulla protezione dell’ambiente e su un’interazione diversa tra uomo e natura, è per noi fonte di grande ispirazione. Realizzare allestimenti che avranno una seconda vita per di più creati con legno riciclato ci rende davvero orgogliosi: è il nostro contributo per questo importante sforzo che impegna tutta l’umanità.

Grazie al riutilizzo di legno e ferro, infatti, Eurostands si pone l’obiettivo di abbattere le emissioni di anidride carbonica, senza però dimenticare la qualità, la sicurezza e l’attenzione ai dettagli che contraddistinguono la storica azienda. Le oltre 120 pedane green di Eurostands serviranno per mettere in mostra al meglio le auto degli oltre 150 brand che da piazza Duomo al Castello Sforzesco, passando per via Dante, renderanno Milano, la capitale dell’auto.

Ultime notizie su Eventi

Eventi

Tutto su Eventi →