Michael Schumacher, il testamento “premonitore” prima dell’incidente

A distanza di molti anni è arrivata all’onore delle cronache una sconcertante notizia su Schumacher che oggi assume un aspetto premonitore.

Michael Schumacher, ex pilota Ferrari e sette volte campione del mondo di Formula 1, si ritrova in condizioni di salute gravi e strettamente riservate, dopo aver subito un incidente sugli sci avvenuto a Meribel, sulle Alpi francesi, il 29 dicembre 2013.

Schumacher: testamento premonitore

A distanza di molti anni è arrivata all’onore delle cronache una sconcertante informazione che oggi assume un aspetto premonitore e sinistro. Stiamo parlando del testamento stilato dal campione tedesco nel periodo in cui decise di tornare a correre in Formula 1 – a soli 41 anni – dopo il suo primo ritiro avvenuto quando era ancora nella Scuderia Ferrari. Nel testamento Schumacher dichiara di voler lasciare il suo intero patrimonio economico (circa 900 milioni di euro) e immobiliare, a cui si aggiunge la sua incredibile ed enorme collezione di auto, alla moglie Corinna e ai loro due figli, Gina Maria e Mick, quest’ultimo attualmente pilota di Formula 1 con la scuderia Haas. Il motivo che ha spinto il pilota a redigere il testamento non è stato però il suo rientro in F1, bensì la paura di un banale incidente quotidiano potesse portarlo via dai suoi affetti.

Schumacher: condizioni di salute riservate

Il testamento fu redatto esattamente 3 anni prima che Schumacher fu protagonista del terribile incidente sugli sci avvenuto sulle alpi francesi. Subito dopo l’incidente il pilota fu portato in condizioni critiche all’ospedale di Grenoble. Dopo un lungo periodo in ospedale è stato trasferito nella residenza privata della famiglia che si trova in Svizzera: le sue condizioni sono rimaste critiche e strettamente riservate, come voluto dalla moglie. L’unica cosa certa p che vive sotto costante controllo medico e le visite che riceve sono legate esclusivamente a pochi intimi.

Seguito 24 ore su 24

Secondo alcuni rumors ripresi dai media tedeschi, questo testamento ha permesso alla moglie Corinna di aver fin da subito il pieno potere su tutto il patrimonio del marito e sui relativi diritti legali, impedendo in questo modo i tentativi di alcuni parenti di impossessarsi di una fetta dei lauti guadagni del pilota. Una cosa certa è che Corinna abbia speso e stia spendendo somme ingenti per le cure e le terapie del marito, seguito da una intera equipe media, praticamente 24 ore su 24 da circa 9 anni.

Il trasferimento a Maiorca

Le ultime novità su Michael risalgono allo scorso anno, periodo in cui la villa di Gland, sul Lago di Ginevra in Svizzera, è stata messa in vendita dopo il trasferimento permanente del Kaiser e della moglie nella residenza di Maiorca in Spagna, utilizzata fino ad allora per le vacanze.

Ultime notizie su Curiosità

Abbiamo raccolto le notizie le più strane, i video i più divertenti e le auto più originali: scopri con noi le curiosità del mondo automobile e condividi con noi i tuoi aneddoti insoliti.

Tutto su Curiosità →