Mercedes EQXX, svelata l’auto elettrica con 1000 km di autonomia

a EQXX può garantire fino a 1.000 km di autonomia con una sola carica grazie ad un perfetto compromesso tra leggerezza e aerodinamicità.

Sotto i riflettori dell’ormai celebre CES 2022 di Las Vegas (5-8 gennaio), l’evento internazionale dedicato alle ultime tendenze tecnologiche, troveremo l’inedita Mercedes EQXX, prototipo di coupé quattro porte 100% elettrica che promette un’autonomia record con una sola ricarica di energia.

Autonomia record

Secondo il Costruttore teutonico, la EQXX può garantire fino a 1.000 km di autonomia con una sola carica, un bel passo in avanti rispetto ai 673 km (ciclo WLTP) dichiarati dall’ultima Mercedes EQS. Per ottenere questo incredibile risultato, i tecnici della Casa della Stella a tre punte hanno lavorato non solo sulla tecnologia, ma anche su un perfetto compromesso tra leggerezza e aerodinamicità.

Mai così parca nei consumi

Per prima cosa, il team che ha lavorato alla EQXX ha collaborato con i team di Formula 1 e Formula E della Casa di Stoccarda per sviluppare un powertrain elettrico da 200 CV in grado di consumare appena 10 kWh per 100 km, contro i 18-20 kWh/100 km consumati in media dalla maggior parte delle auto elettriche. Inoltre l’unità propulsiva riesce a trasformare in movimento il 95% dell’energia, un risultato che la rende più efficiente del 30% rispetto ad un propulsore termico.

Aerodinamica sopraffina

Come accennato in precedenza, l’aerodinamica è stato un tassello fondamentale, infatti s è riuscito ad ottenere un Cx da record pari a 0,18 (0,20 la EQS), mentre il pacco batterie da 100 kWh risulta il 50% più piccolo e il 30% più leggero rispetto a quello dell’EQS. Il peso elle batterie raggiunge quindi i 495 kg, mentre il prototipo in totale pesa poco più di 1.700 kg. Importante anche la scelta di pneumatici a bassa resistenza al rotolamento che avvolgono cerchi in lega da 20 pollici a base di magnesio.

Infine i dischi dei freni sono realizzati in alluminio e sul tetto sono installati dei i pannelli solari capaci di garantire fino a 25 km di autonomia extra. Durante la guida un assistente virtuale consiglia al guidatore come guidare in maniera più efficiente, dopo aver analizzato il suo stile di guida e aver considerato le condizioni ambientali esterne.

Abitacolo ecologico

All’interno dell’abitacolo è possibile apprezzare un perfetto mix tra lusso, tecnologia e sostenibilità. Il design degli interni risulta decisamente minimal, inoltre i vari componenti sono realizzati e rivestiti con materiali vegani e a basso impatto ambientale. I sedili sono impreziositi ad esempio da pelle Mylo  derivata dai miceli dei funghi, mentre il tessuto Deserttex risulta realizzato utilizzando niente di meno che fibre di cactus. Anche il tessuto Dinamica è costituito per il 38% da fibra di bambù e materiali riciclati come le bottiglie PET.

Come in un cinema

Non passa in secondo piano nemmeno la tecnologia che sulla EQXX risulta avanzatissima. Ad esempio, l’infotainment sfrutta un software di intelligenza artificiale basato sulle reti neurali con l’obiettivo di rendere la vettura “interattiva” e capace di rispondere in maniera più precisa e veloce alle richieste vocali del conducente, il tutto offrendo informazioni tramite grafiche e animazioni con risoluzione in 8K trasmesse dall’enorme display da 47,5 pollici. Il tutto risulta supportato da un impianto audio che riproduce suoni in 4D, utilizzando diffusori a basso consumo installati nei pressi delle sedute.

Ultime notizie su Anticipazioni

Anticipazioni, bozzetti e foto spia delle auto in arrivo nei prossimi anni

Tutto su Anticipazioni →