Mercedes-Benz GLE: allo studio il restyling di metà carriera

Tutte le indiscrezioni sulla nuova Mercedes-Benz GLE restyling, in arrivo nel corso del 2022 e attesa anche nella sportiva declinazione GLE63S da 639 CV.

La Mercedes-Benz GLE sarà prossimamente sottoposta al restyling di metà carriera, il cui debutto è previsto nel corso del prossimo anno. Esteticamente, la SUV di grandi dimensioni della Stella sarà riconoscibile per alcune componenti ridisegnate della carrozzeria, come calandra, fari e paraurti, stilisticamente in linea con l’ammiraglia Classe S.

Solo Mild Hybrid e Plug-In Hybrid

La gamma della nuova Mercedes-Benz GLE restyling comprenderà la configurazione EQ Boost con la tecnologia Mild Hybrid per le versioni a benzina GLE300 con il motore 2.0 Turbo a quattro cilindri da 258 CV e GLE450 con il propulsore 3.0 Turbo a sei cilindri in linea da 367 CV di potenza, nonché per le declinazioni diesel GLE300d con l’unità 2.0d a quattro cilindri da 272 CV e GLE400d con la motorizzazione 2.9d a sei cilindri in linea da 330 CV di potenza. Non mancherà la propulsione ibrida Plug-In Hybrid con la tecnologia EQ Power da 100 km di autonomia massima nella modalità di guida elettrica, per le configurazioni GLE350e a benzina e GLE350de a gasolio, entrambe da 320 CV di potenza complessiva.

La GLE63S da 639 CV al top di gamma

Inoltre, anche la Mercedes-Benz GLE Coupé sarà sottoposta al restyling di metà carriera. Il top di gamma, invece, sarà rappresentato dalle versioni sportive GLE63 e GLE53S di Mercedes-AMG con il motore a benzina 4.0 V8 biturbo da 585 CV e 639 CV di potenza, anch’esse dotate della tecnologia Mild Hybrid. Infine, sarà affiancata dal modello ‘alter ego’ EQE a propulsione elettrica e non è esclusa la speciale declinazione allestita dalla divisione Mercedes-Maybach in serie limitata.

Ultime notizie su Anticipazioni

Anticipazioni, bozzetti e foto spia delle auto in arrivo nei prossimi anni

Tutto su Anticipazioni →