Mercedes-Benz CLS: ecco il restyling 2021

Il restyling della berlina stellata. Piccoli ritocchi estetici fuori e dentro.

La terza generazione della Mercedes-Benz CLS è stata presentata alla fine del 2017 e, solo quattro anni dopo, il costruttore di Stoccarda ha deciso di aggiornare il modello con lievi modifiche, principalmente estetiche e tecnologiche. Le prime unità del rinnovato modello tedesco arriveranno sul nostro mercato a luglio, anche se al momento i prezzi non sono stati annunciati.

Novità estetiche

Le modifiche più importanti a livello di design si trovano nella parte anteriore, grazie a una nuova griglia, un nuovo paraurti e finiture cromate aggiuntive. In generale comunque l’aspetto della nuova CLS non è lontano dal modello uscente. C’è anche un nuovo colore della carrozzeria: Starling Blue Metallic, oltre a diversi design per i cerchi in lega, da 19 pollici a razze multiple o cinque doppie razze, o da 20 pollici a più razze e finiture bicolore.

L’abitacolo

Nell’abitacolo sono presenti anche alcune novità, come nuove combinazioni di rivestimenti (in rosso/nero, marrone/nero, bianco/nero e blu/nero) e materiali, oppure l’adozione del volante di nuova generazione della casa, rivestito in pelle Nappa. A seconda del marchio, si può optare per un rivestimento decorativo in legno di noce a poro aperto o anche in legno grigio con finitura lucida.

Infotainment MBUX

Dalla scorsa estate, inoltre, la CLS ha ricevuto il sistema multimediale MBUX, in questo caso con due schermi da 10,25 pollici di serie (12,3 “in opzione), e una miriade di sistemi di sicurezza e assistenza alla guida, come il così chiamato Active Brake Assist, Intelligent Speed ​​Limiter o Active Stop & Go Assist.

Motorizzazioni

La gamma di motori di questa rinnovata CLS 2021 ha opzioni benzina e diesel, alcune delle quali mild-hybrid, oltre a una variante sportiva firmata Mercedes-AMG. In Italia la nuova Mercedes CLS 2021 verrà proposta con le seguenti motorizzazioni:

  • CLS 300 d 4MATIC: 4 cilindri diesel, 195 kW/265 CV con 550 Nm, Mild Hybrid (15 kW/20 CV), 0-100 km/h in 6,4 secondi e 250 km/h di velocità;
  • CLS 400 d 4MATIC: 6 cilindri diesel, 243 kW/330 CV con 700 Nm, 0-100 km/h in 5,2 secondi e 250 km/h di velocità;
  • CLS 450 4MATIC: 6 cilindri benzina, 270 kW/367 CV con 500 Nm, Mild Hybrid (16 kW/22 CV), 0-100 km/h in 4,8 secondi e 250 km/h di velocità;
  • CLS 53 4MATIC+: 6 cilindri benzina, 320 kW/435 CV con 520 Nm, Mild Hybrid (16 kW/22 CV), 0-100 km/h in 4,5 secondi e 250 km/h di velocità.

La versione AMG

La variante di accesso alla famiglia AMG debutta anche con un nuovo frontale e vari dettagli che lo aggiornano, a cominciare da un nuovo paraurti e dalla griglia panamericana a lamelle verticali.

Le calotte degli specchietti sono rifinite in tinta con la carrozzeria, anche se possono essere opzionalmente in nero lucido o fibra di carbonio, e l’interno dispone anche di un volante di nuova generazione, in questo caso con pulsanti AMG aggiuntivi.

Il propulsore della CLS 53 4MATIC + combina un motore turbo a sei cilindri in linea da 3,0 litri (con compressore elettrico), con un impianto elettrico a 48 V e un piccolo alternatore / avviamento da 16 kW, per una potenza combinata di 435 CV e una coppia massima di 520 Nm.

Questa versione presenta il cambio automatico a nove velocità AMG Speedshift TCT 9G, trazione integrale 4MATIC + Performance e sospensioni pneumatiche AMD Ride Control +. Inoltre, annuncia uno scatto da 0 a 100 km/h in 4,5 secondi e una velocità massima di 250 km / h.

Ultime notizie su Mercedes

Mercedes viene fondata nel 1902 ed è l’azienda a cui tutto ricondurre quando si parla di automobili. Non è infatti azzardato considerare Mercedes come un vero e proprio sinonimo di aut [...]

Tutto su Mercedes →