Mercedes-Benz Classe G: allo studio il restyling di metà carriera

Le prime indiscrezioni sul restyling di metà carriera della Mercedes-Benz Classe G modello W463, la cui gamma potrebbe comprendere anche l’elettrica EQG.

L’attuale Mercedes-Benz Classe G, nota anche come modello W463, dovrebbe essere sottoposta al restyling di metà carriera. Esteticamente, sarà riconoscibile per gli aggiornamenti stilistici che riguarderanno la calandra, i paraurti e, soprattutto, l’abitacolo. Attesa nel corso dell’autunno del 2022, la rinnovata fuoristrada tedesca sarà commercializzata l’anno seguente.

In arrivo la tecnologia Mild Hybrid

Molto probabilmente, la nuova Mercedes-Benz Classe G restyling adotterà la tecnologia EQ Boost a propulsione ibrida Mild Hybrid da 48V. Nello specifico, la relativa gamma comprenderà le versioni G500 con il motore 4.0 V8 biturbo a benzina da 503 CV e G400d con il propulsore diesel 2.9d a sei cilindri in linea da 330 CV di potenza. Il top di gamma, invece, continuerà ad essere rappresentato dalla sportiva Mercedes-AMG G63, con la potenza incrementata a 612 CV, se non addirittura a 639 CV.

Anche elettrica come EQG?

Tuttavia, con il restyling di metà carriera della Mercedes-Benz Classe G modello W463 non sono escluse altre novità, come la configurazione 4×4² dedicata al fuoristrada estremo e la lussuosa Mercedes-Maybach G600 da 557 CV di potenza. Infine, potrebbe debuttare anche la tanto attesa Mercedes-Benz EQG a propulsione elettrica, nella declinazione EQG580 da 523 CV di potenza.

Ultime notizie su Anticipazioni

Anticipazioni, bozzetti e foto spia delle auto in arrivo nei prossimi anni.

Tutto su Anticipazioni →