Mercedes 300 SLR Ulhenhaut Coupé: la più costosa di sempre

Mercedes conferma: uno dei due esemplari della storica Coupé “Ali di gabbiano” costruiti nel 1955 è stato aggiudicato per 135 milioni di euro.

L’intera produzione di Mercedes 300 SL totalizzò circa 3.260 esemplari, fra il 1954 e il 1963: molti dei quali sono negli anni passati di mano a cifre elevatissime. Nessuno, tuttavia, ha mai raggiunto 135 milioni di euro. Un importo stratosferico; anzi: il prezzo più elevato mai raggiunto da un’automobile (almeno ufficialmente). È quanto pagato da un anonimo ultra-facoltoso appassionato per accaparrarsi uno dei due esemplari-prototipo di Mercedes 300 SLR Ulhenhaut Coupé costruiti nel 1955.

Un evento per pochi intimi

L’aggiudicazione-record è avvenuta lo scorso 5 maggio, in occasione di un’asta-evento indetta dalla “Maison” RM Sotheby’s al Museo Mercedes-Benz di Stoccarda: un evento quasi top secret, in quanto organizzato alla presenza di una ristretta e selezionata platea di invitati (tutti clienti Mercedes e collezionisti a livello internazionale di auto storiche e oggetti d’arte). La notizia, già trapelata, è stata ufficialmente confermata da Mercedes.

Mercedes 300 SLR Ulhenhaut Coupé: il 50% della produzione è stato ceduto

Di fatto, trattandosi di un modello costruito in due unità, si può dire che la metà del “lotto” di Mercedes 300 SLR Ulhenhaut Coupé realizzati nel 1955 sia stato venduto. In effetti, le due supercoupé della Stella a Tre Punte erano sempre state di proprietà della stessa Mercedes. Non ci si sarebbe mai immaginati che, un giorno, una delle due “Ali di Gabbiano” avrebbe potuto trovare un nuovo proprietario. Invece, è accaduto proprio così.

Mercedes 300 SLR Ulhenhaut Coupé: vale quasi come tre Ferrari 250 GTO

Di più: ragionando in termini di aride cifre, il valore raggiunto all’asta RM Sotheby’s dalla Mercedes 300 SLR Ulhenhaut Coupé è quasi triplo rispetto al modello da sempre considerato come pietra di paragone fra le quotazioni di auto storiche più elevate. Si tratta, “ovviamente”, di Ferrari 250 GTO: l’esemplare che porta il numero di telaio “3143GT”, assemblato nel 1962 e rielaborato nel 1964 dalla Carrozzeria Scaglietti, era stato messo in vendita da James Edition per 66 milioni di dollari (più di 54 milioni di euro). Una vettura che aveva già, dal canto suo, ottenuto una vendita da primato: 48,4 milioni di dollari (circa 41,7 milioni di euro), all’asta curata dalla stessa RM Sotheby’s alla Monterey Car Week dell’agosto 2018. In poche parole: una Mercedes 300 SLR Ulhenhaut Coupé “vale” quasi come tre Ferrari 250 GTO.

Un pedigree unico al mondo

Più che di rarità, in questo caso si deve parlare di unicità. Due esemplari, come si accennava più sopra, ne vennero costruiti, e dietro progetto dell’allora responsabile tecnico Rudolf Ulhenhaut, che volle creare due prototipi derivati in tutto e per tutto dalle Mercedes 300 SLR che nel 1955 si aggiudicarono il Campionato mondiale per vetture Sport: un’edizione rimasta nella storia per le vittorie di Stirling Moss e Denis Jenkinson alla Mille Miglia, dello stesso Moss (in coppia con John Fitch) al Tourist Trophy, e alla Targa Florio, sempre con Moss che in quell’occasione divise il volante della 300 SLR con Peter Collins.

La cifra di vendita finanzierà borse di studio dedicate all’ambiente e alla decarbonizzazione

È interessante notare che i 135 milioni di euro ricavati dall’aggiudicazione-record verranno utilizzati per l’istituzione del “Mercedes-Benz Fund”, un programma che finanzierà borse di studio e di ricerca nei settori della decarbonizzazione e della conservazione delle risorse dedicate agli studenti universitari e delle scuole superiori

Mercedes 300 SL e derivate: le precedenti quotazioni da record

Nel 2004, una Mercedes 300 SLR aveva trovato un nuovo proprietario per una cifra nell’ordine di 12,5 milioni di dollari (circa 12 milioni di euro). Nel 2013, una delle monoposto Mercedes W196 portate in gara da Juan Manuel Fangio nel 1954 (l’anno del suo secondo titolo mondiale, che l’asso argentino conquistò alternando Mercedes e Maserati) venne venduta per 29,6 milioni di dollari. Un’”inezia”, in confronto ai 135 milioni di euro sborsati dall’anonimo ultra-enthusiast per una delle due Mercedes 300 SLR Ulhenhaut Coupé prodotte.

Chi sarà il misterioso acquirente della 300 SLR Ulhenhaut Coupé?

Bocche cucite (ma è la normale prassi) in merito all’identità del facoltoso neo-proprietario della Mercedes 300 SLR che costituisce la quotazione più elevata mai raggiunta ufficialmente da un’autovettura: “voci di corridoio” dicono che si tratterebbe di un celebre personaggio dell’automobilismo di oltremanica.

300 SLR Ulhenhaut Coupé: Sarà di certo uno degli argomenti più discussi a Villa d’Este

La conferma ufficiale della vendita da record di una delle due Mercedes 300 SLR Ulhenhaut Coupé che fanno parte del Museo storico di Stoccarda è arrivata all’immediata vigilia del taglio del nastro del Concorso d’Eleganza Villa d’Este 2022, in programma da venerdì 20 a domenica 22 maggio. Una delle categorie di auto storiche istituite a Villa d’Este 2022, cioè la Classe BKompressor! The Supercharged Mercedes-Benz” è in effetti dedicata alla storia agonistica della Stella a Tre Punte. C’è da giurarci che l’argomento della pazzesca cifra di aggiudicazione della Mercedes 300 SLR Ulhenhaut Coupé sarà all’ordine del giorno a Villa d’Este 2022.

Ultime notizie su Curiosità

Abbiamo raccolto le notizie le più strane, i video i più divertenti e le auto più originali: scopri con noi le curiosità del mondo automobile e condividi con noi i tuoi aneddoti insoliti.

Tutto su Curiosità →