Mazda MX-5 monoposto: la versione di Gorgona Cars

Una MX-5 speciale capace di erogare 225 CV e con un peso ridotto ad 830 kg.

La Mazda MX-5 è una vettura che ha riscritto la storia delle roadster. Democratica, dai costi di gestione contenuti, seducente e divertente come poche, è la due posti scoperta più venduta al mondo. Nel corso del weekend, sulla pista di Modena è andato in scena il raduno dei record, al quale ha partecipato una MX-5 speciale: quella di Gorgona Cars.

Mazda MX-5 monoposto grazie a Gorgona Cars

Se una Ferrari Monza SP-1 o 2 è troppo lontana dai vostri standard, ma volete mettere in garage un’auto unica ed irresistibile, potete prendere in considerazione la Mazda MX-5 di Gorgona Cars. Monoposto, con un elemento che simula, in parte, l’azione del parabrezza, brancardi alti, ed un roll-bar in stile barchetta anni ’60. E’ la MX-5 più estrema e affascinante mai vista, perché fonde lo spirito del modello originario con la tecnologia della vettura di oggi.

Mazda MX-5 by Gorgona Cars: fino a 225 CV ed 830 kg di peso

La base, manco a dirlo, è quella della Mazda MX-5 NA, la prima, l’originale. Ma quella di Gorgona Cars, ha praticamente raddoppiato la rigidezza torsionale, ed è scesa dai 960 kg della mitica Miata con il 1.6 da 115 CV a soli 830 kg. Il bello è che a questa cura dimagrante è seguito un trapianto di cuore con il 2.0 da 184 CV della MX-5 attuale. Ma se tutto questo non fosse sufficiente, allora sappiate che sarà disponibile un’elaborazione per arrivare a 225 CV e 225 Nm di coppia massima. In questo modo nei track day sarà un’assoluta protagonista.

Monoposto con cinture a 4 punti e volante Momo

Lasciate stare il climatizzatore, non prendete in considerazione l’infotainment, sulla Mazda MX-5 di Gorgona Cars la parola d’ordine è guidare! Ecco quindi un sedile RCC con cinture a 4 punti, quello del passeggero per adesso non è contemplato, ed il volante Momo a 3 razze privo di airbag. La strumentazione è quella della MX-5 ND, e al di là del freno a mano e della leva del cambio non c’è nient’altro, come è giusto che sia. E’ una vettura da puristi, da spiriti liberi, per guidare al massimo.

Elementi specifici che non intaccano lo stile

La Mazda MX-5 di Gorgona Cars la riconosci per il nuovo splitter anteriore, il nuovo estrattore, i retrovisori rivisti e quel nolder posteriore, che le donano carattere. Con i cerchi neri Enkei RPF1 da 15 pollici che calzano pneumatici Yokohama A052 dalla spalla “55” riempie bene i passaruota, ed ha quell’effetto retrò che conquista. Sotto pelle c’è un impianto frenante specifico oltre ad un assetto regolabile, perché oltre l’apparenza c’è tanta sostanza.

Ordinabile da novembre

La MX-5 di Gorgona Cars è frutto del lavoro del collega Omar Abu Eideh e dell’ingegnere del veicolo David Galliano. Il loro impegno nasce dalla passione per una vettura che è un simbolo per tutti gli appassionati. Lo stesso Omar è estimatore e possessore di una MX-5, ed ha voluto estendere tutta la sua conoscenza sulla roadster di Hiroshima ha un progetto nato per realizzare la MX-5 perfetta, quella che non c’era e che tutti vorrebbero.

Gli ordini saranno aperti a novembre, e il costo, a cui va aggiunto quello della MX-5 NA da cui partire, è di 70.000 + iva. In cambio si ha la possibilità di mettere in garage una vettura con un rapporto peso/potenza all’altezza delle migliori Lotus Elise, con un fascino senza tempo, che abbina tradizione e modernità unendo il meglio della produzione Mazda di ieri e di oggi.

Ultime notizie su Novità

Tutto su Novità →