Lynk & Co 03+ Cyan Racing Edition: serie speciale che si ispira al WTCR

La plurivittoriosa berlina cinese viene proposta in una inedita “special edition” che replica le dotazioni della versione da pista.

Il giovane “brand” Lynk & Co costituisce una delle più interessanti novità di mercato riferite alla completa elettrificazione ed allo sviluppo di innovative soluzioni di possesso e condivisione. Come tuttavia già affrontato da molte altre aziende… da quando esiste l’automobile, uno dei metodi di promozione adottati dal marchio che fa capo al colosso cinese Geely è dei più “tradizionali”: le competizioni.

Attraverso un impegno diretto nel Motorsport, Lynk & Co ha ottenuto notevole visibilità, anche per il fatto che grazie ad una partnership tecnico-strategica con il team Cyan Racing – ex Polestar, prima che nel 2015 Volvo ne acquisisse il marchio – il modello 03 (svelato in anteprima all’inizio dell’autunno 2018) si è aggiudicato tre titoli WTCR.

Solamente per la Cina

Per celebrare il già corposo palmarès sportivo, Lynk & Co ha sviluppato una serie “limited edition” di 03: una serie a tiratura limitata, che si caratterizza per una filosofia di base sempre meno “battuta” dalle Case costruttrici (a maggior ragione se si tratta di realtà così giovani come il marchio cinese): la realizzazione di “derivate” da sparo” che partono da berline utilizzate in corsa. Da qui, il “capitolato” di engineering che ha portato alla nascita di Lynk & Co 03+ Cyan Racing Edition.

Prima di dettagliare le caratteristiche tecniche della nuova (ed interessante) serie speciale, è doverosa una precisazione: Lynk & Co 03+ Cyan Racing Edition non sarà esportata in Europa: è una serie destinata esclusivamente al mercato cinese (un discorso di “sbarco” europeo potrebbe in ogni caso essere intrigante: “mai dire mai”, e staremo a vedere).

Esterni e abitacolo: le modifiche

L’impostazione del corpo vettura mette in evidenza una serie di dettagli racing dichiaratamente ispirati al layout estetico-funzionale della versione plurivittoriosa in pista. La tinta carrozzeria utilizzata dalla nuova serie speciale è nell’iconico azzurro Cyan Racing; un bodykit, in fibra di carbonio, che comprende il nuovo paraurti anteriore con splitter integrato, le bandelle sottoporta laterali, un vistoso alettone posteriore regolabile ed il diffusore inferiore, si abbina ad un set di pneumatici Michelin Pilot Sport 4S, un kit di ammortizzatori Bilstein a taratura regolabile e ad un impianto frenante maggiorato realizzato dallo specialista Akebono e provvisto di pinze verniciate in giallo che fanno bella mostra di se dietro ai cerchi multirazze rifiniti in nero (la medesima finizione viene utilizzata per i gusci degli specchi retrovisori, il tetto ed i montanti parabrezza e centrali).

Anche all’interno, l’atmosfera è dichiaratamente “corsaiola”: fra gli elementi di spicco, sono da notare i sedili anteriori anatomici (ciascuno dei quali riporta un monogramma “Cyan” ricamato). La tinta dominante è il nero, con accenti in colore verde acido a contrasto.

265 CV bastano?

Sotto al cofano, la serie speciale Lynk & Co 03+ Cyan Racing Edition viene equipaggiata con l’unità motrice 4 cilindri benzina turbo da 2 litri, che eroga una potenza massima di 265 CV ed una forza motrice da 380 Nm di coppia massima.

Ultime notizie su Tuning

L'attualità del tuning auto con le preparazioni più interessanti, i kit di elaborazioni e gli allestimenti sportivi con foto e video gallery. Scopri la nostra rubrica dedicata per non mancare nulla sulle importanti novità e sugli eventi che [...]

Tutto su Tuning →