Lamborghini: tutti i dettagli del piano per l’elettrificazione della gamma

Entro il 2024 tutta la gamma del Toro sarà elettrificata: ecco in dettaglio il piano presentato dal costruttore di Sant’Agata per i modelli dei prossimi anni.

Stephan Winkelmann, Presidente e CEO di Automobili Lamborghini, ha presentato “Direzione Cor Tauri”: la roadmap per la decarbonizzazione dei futuri modelli Lamborghini e dello stabilimento di Sant’Agata Bolognese, basata su un approccio globale alla strategia di sostenibilità ambientale.

Durante il processo di elettrificazione del prodotto, Lamborghini si concentrerà sull’individuazione di tecnologie e soluzioni che assicurino le massime prestazioni e dinamiche di guida che rappresentano la tradizione del marchio. “Direzione Cor Tauri” è un riferimento al logo scelto dal fondatore dell’azienda, Ferruccio Lamborghini, nel 1963: Cor Tauri è la stella più luminosa della costellazione del Toro, e rappresenta l’avanzata di Lamborghini verso un futuro elettrizzato, ma sempre fedele al cuore e anima del marchio “toro”.

Winkelmann ha commentato:

E ‘appena stato redatto il piano di elettrificazione di Lamborghini, qualcosa di necessario nel contesto di un mondo che sta cambiando radicalmente, e in cui vogliamo continuare a contribuire alla riduzione dell’impatto ambientale attraverso progetti specifici. La nostra risposta è un piano con un approccio a 360º, che include la nostra gamma di prodotti e la nostra sede di Sant’Agata Bolognese, e che ci guida verso un futuro più sostenibile, pur rimanendo fedeli al nostro DNA.

La promessa di oggi, sostenuta dal più grande piano di investimenti nella storia del marchio, rafforza la nostra profonda dedizione non solo ai nostri clienti, ma anche ai nostri fan, ai nostri dipendenti e le loro famiglie, così come il territorio in cui l’azienda nasce, in Emilia-Romagna, e all’eccellenza del ‘Made in Italy’.

Omaggio al motore a combustione (2021-2022)

Dopo una continua crescita delle vendite e un fatturato sette volte superiore negli ultimi quindici anni, Lamborghini si è affermata come centro di eccellenza nella produzione di supercar. Un design unico, innovazione tecnologica ai massimi livelli – sostenuta da ingenti investimenti in ricerca e sviluppo – nonché altissima qualità e artigianalità, sono alla base della piramide di prodotto: dal Super SUV Urus, caposaldo della successo attuale, alle ultime evoluzioni in termini di design e tecnologia con i modelli prodotti in unità limitate. La più recente, la Sián, ha avviato il percorso dell’elettrificazione ed è la prima Lamborghini con tecnologia ibrida.

Questa fase sarà caratterizzata dallo sviluppo di motori termici per versioni che omaggiano la gloriosa storia del marchio e prodotti iconici del passato e del presente, ma sempre sotto l’impulso dello spirito visionario che contraddistingue Lamborghini. Due nuove aggiunte alla gamma di modelli V12 saranno annunciate nel 2021.

Transizione ibrida (fine 2024)

Lamborghini presenterà il suo primo veicolo ibrido di serie nel 2023 ed entro la fine del 2024 l’intera gamma sarà elettrificata. Le prestazioni e l’esperienza di guida di un’autentica Lamborghini continueranno ad essere la priorità per gli ingegneri e i tecnici dell’azienda nello sviluppo di nuove tecnologie. L’applicazione di materiali leggeri in fibra di carbonio sarà fondamentale per compensare il peso dell’elettrificazione e l’obiettivo dell’azienda per questa fase è ridurre del 50% le emissioni di CO2 dei prodotti entro l’inizio del 2025.

Per guidare la transizione ibrida, nei prossimi quattro anni sarà effettuato un investimento senza precedenti di oltre 1,5 miliardi di euro, il più grande nella storia di Lamborghini.

Prima Lamborghini elettrica (2026-2030)

Lo slancio nella seconda parte del decennio sarà dedicato ai veicoli completamente elettrici, con l’obiettivo di introdurre un quarto modello nella gamma. Ancora una volta l’innovazione tecnologica in questa fase sarà volta a garantire prestazioni di rilievo e posizionare il nuovo prodotto ai vertici del segmento. La stella più brillante della costellazione a cui punta la roadmap dell’azienda è rappresentata da un quarto modello, che sarà completamente elettrico.

La strategia di Lamborghini per il 2030 comprende anche una visione globale della strategia di sostenibilità dell’azienda, un approccio a 360º che spazia dalla gamma di prodotti allo stabilimento di Sant’Agata Bolognese.

dalle linee di produzione agli uffici. Questa area di 160.000 metri quadrati ha ottenuto la certificazione di neutralità CO2 nel 2015, che è stata mantenuta anche dopo che l’impianto è raddoppiato di dimensioni negli ultimi anni. Oltre a ridurre le emissioni di CO2, la tutela dell’ambiente, la sostenibilità nella catena di fornitura, l’attenzione ai dipendenti e la responsabilità sociale d’impresa sono parti essenziali di questa strategia.

I Video di Autoblog

Ultime notizie su Anticipazioni

Anticipazioni, bozzetti e foto spia delle auto in arrivo nei prossimi anni

Tutto su Anticipazioni →